Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’ex compagno di nazionale Liedson: “CR7 andrebbe studiato alla NASA! È un fenomeno fuori dall’ordinario”

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 11: Cristiano Ronaldo of Manchester United looks on during the Premier League match between Manchester United and Newcastle United at Old Trafford on September 11, 2021 in Manchester, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Interrogato su come faccia Cristiano Ronaldo a essere...CR7, l'ex compagno di nazionale Liedson non si dà spiegazioni. Al punto da suggerire qualche analisi più approfondita!

Redazione Il Posticipo

Difficile parlare di Cristiano Ronaldo senza menzionare la parola "record". Il portoghese ne ha stabiliti talmente tanti in carriera che ormai sembra strano che passi una partita senza infrangerne qualcuno. Anche la prima partita della sua...seconda vita al Manchester United è andata benissimo, con una doppietta che ha permesso ai Red Devils di regolare il Newcastle. E adesso Solskjaer e compagni sognano in grande, perchè quando hai un CR7 nel motore tutto è possibile. Ma come fa il cinque volte Pallone d'Oro a essere così straordinario? Se lo chiedono in tanti, compreso chi lo conosce bene come Liedson, suo ex compagno di nazionale.

RECORD - Parlando a SportTV, il portoghese non può che elogiare Cristiano. “È assurdo, incredibile, ti lascia senza parole. I numeri che ha raggiunto nella sua carriera parlano da soli. Ed è facile parlare di Cristiano adesso, basta guardare ai gol che ha fatto. E io cosa posso dire, se non fargli i complimenti? Ogni partita che fa batte nuovi record, non è che ci sia molto altro di dire. Sono contento che sia un modello per i giovani, che ci siano ragazzi che nella loro vita sognano di diventare Cristiano Ronaldo. Ma è anche necessario analizzare la sua storia, il suo lavoro, l'essere andato avanti senza molte cose, il tutto per raggiungere il suo livello attuale ed essere in grado di battere record ovunque vada".

 (Photo by Linnea Rheborg/Getty Images)

NASA - E interrogato su come faccia a essere...CR7, Liedson non si dà spiegazioni. Al punto da suggerire qualche analisi più approfondita. “Cristiano andrebbe studiato alla NASA, ma anche da altri scienziati. È un fenomeno al di fuori dell'ordinario". Ma anche una persona così straordinaria alla fine non è poi così diversa. Ha giusto..un po' di determinazione in più degli altri. "Mi sempre ha trattato benissimo e quando lo vedo fare tutto quello che fa ora non posso che essere contento per lui. La gente mi chiede che tipo è e io rispondo che è uno come tutti gli altri, ma è inspiegabile tutto quello che è riuscito a raggiungere. È un fenomeno, che è sempre il primo ad arrivare agli allenamenti ed è l'ultimo ad andarsene. Non è per caso che sia arrivato a quei livelli. È il risultato di anni di lavoro durissimo". E chissà che alla NASA non si facciano convincere a fare qualche test.