L’ex Boca Marino e quell’assenza agli allenamenti…per colpa degli alieni: “Lo hanno rapito e gli hanno analizzato l’anima!”

Di assenze ingiustificate agli allenamenti se ne vedono tantissime ogni stagione. Difficile però credere che un giocatore non si faccia vedere al centro sportivo perchè…lo hanno rapito gli alieni. Eppure, da quanto racconta l’argentino Gustavo Lorenzetti, qualche anno fa in Cile è accaduto anche questo…

di Redazione Il Posticipo

Solitamente i club non la prendono bene quando accade, ma per un calciatore di motivi per non presentarsi all’allenamento senza preavviso ce ne sono molti. Indisposizione fisica, problemi di famiglia, magari anche uno scontro con la società o una volontà di farsi cedere. Di assenze ingiustificate se ne vedono tantissime ogni stagione e chiunque, dal ragazzino delle categorie inferiori al campione conclamato, può sparire senza preavviso. Difficile però credere che un giocatore non si faccia vedere al centro sportivo perchè…lo hanno rapito gli alieni. Eppure, da quanto racconta l’argentino Gustavo Lorenzetti a Lado B, qualche anno fa in Cile è accaduto anche questo.

RAPIMENTO – Il protagonista di questa strana storia è Guillermo Marino, centrocampista con un passato al Boca Juniors, con cui ha vinto la Libertadores nel 2007. Un professionista modello, mai un problema finchè, ai tempi dell’Universidad de Chile, salta un allenamento senza avvisare, facendo arrabbiare non poco il suo connazionale Sampaoli, all’epoca tecnico del club. E quando ritorna, Marino spiega ai compagni che è stato vittima di un rapimento da parte di altre forme di vita. “Ci ha detto che si è perso e a che a un certo punto gli alieni l’hanno portato via. Ci ha spiegato come si è sentito e tutto il resto, dicendoci che ti tolgono l’anima, la analizzano e che durante tutto il viaggio ti accudiscono”.

CREDIBILE – Assurdo, ma visto il personaggio i compagni…ci credono. “Ci sono in casi in cui un giocatore se ne esce con storie simili, ma Guillermo non è quel tipo di persona. È uno serio, è credente, tutti quanti lo conoscono”. E quindi la sua storia viene ritenuta plausibile anche dallo stesso Lorenzetti. “Io agli alieni ci credo, lui ha spiegato benissimo cosa gli è successo e quindi gli abbiamo creduto”. E Sampaoli? Non è dato a sapersi. “Non so se Guillermo ha raccontato a Sampaoli la stessa storia, del resto avranno anche parlato del perchè della sua assenza. E conoscendo Guillermo, credo che il mister gli abbia creduto”. Una storia…paranormale. “Che dire, roba da Discovery Channel”, chiosa Lorenzetti. Complicato dargli torto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy