Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’ex Bayern Wagner: “Quando si fa il nome di Haaland, Lewandowski si irrita, lo hanno notato in molti…”

(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Haaland: tutti lo cercano e tutti lo vogliono. Compreso il Bayern Monaco, che quando c'è stata l'asta per il norvegese non ha partecipato, visto che il suo bomber ce l'ha già e si chiama Robert Lewandowski. Che del collega...non vuole sentire...

Redazione Il Posticipo

Troppo forte per trattenerlo. Questa l'idea che un po' tutto il mondo del calcio si è fatto su Erling Braut Haaland. Il centravanti norvegese è una macchina da gol e per ora se lo gode il Borussia Dortmund, ma dal momento stesso in cui ha messo piede in Vestfalia, tutti si sono convinti che quella giallonera sarà solo una tappa intermedia nella sua carriera. Del resto, uno così, che segna con una continuità e una facilità incredibile, tutti lo cercano e tutti lo vogliono. Compreso il Bayern Monaco, che quando c'è stata l'asta per il norvegese non ha partecipato, visto che il suo bomber ce l'ha già e si chiama Robert Lewandowski. Che del collega...non vuole sentire parlare.

IRRITAZIONE - A spiegarlo è un ex compagno di squadra, Sandro Wagner. Uno che Lewa lo conosce bene, considerando che è stato il suo vice per un anno e mezzo al Bayern. Parlando a BILDTV, l'ex attaccante spiega che non è semplicissimo immaginare un passaggio di Haaland al club bavarese, almeno finchè il polacco sarà parte integrante della rosa di Nagelsmann. "Si sa come si mette Lewa quando circola il nome di Haaland, si irrita un po'. E all'interno del club lo hanno notato in molti". Certo, anche il bomber sa benissimo che il norvegese può essere il suo successore, ma il punto è che al momento attuale, di un sostituto del polacco non sembra essercene bisogno dalle parti di Säbener Straße. Quindi, Lewa si arrabbia all'idea.

FUTURO - E Wagner ragiona sul presente e sul futuro. "Ovvio che con Lewandowski il Bayern abbia il miglior centravanti della sua generazione, ma Haaland sarà il migliore della prossima". E il rischio è quello di perderlo, perchè nel momento in cui il Borussia Dortmund lo cederà, è ovvio che il norvegese andrà in un top club. A quel punto, se la presenza di Lewandowski renderà impossibile l'offerta da parte del Bayern, diventerà difficilissimo strapparlo in futuro a una concorrente diretta per la Champions League. Insomma, un qualcosa che crea parecchio interesse, anche allo stesso Wagner. "La situazione è molto, molto complicata. E sono curioso di vedere come andrà a finire". Un po' come tutto il mondo del calcio...