L’ex arbitro Iturralde risponde a Piqué: “Favoritismi nei confronti del Real? Siamo professionisti. Quando lui giocava contro il Barça perdeva di proposito?”

In ogni campionato c’è una squadra sospettata più di altre di ricevere aiutini. In Spagna, a parlare dei favoritismi arbitrali nei confronti del Real Madrid è Piqué. Un ex arbitro gli risponde per le rime.

di Redazione Il Posticipo

Il numero di assistenti dell’arbitro sempre maggiori, microfoni, VAR, Goal Line Technology e quant’altro. Eppure, non c’è verso di porre fine alle polemiche arbitrali. Perché sì, si può anche ridurre al minimo il margine d’errore ma per un motivo o per un altro, la figura dell’arbitro verrà sempre irrimediabilmente discussa. Così come qualsiasi forma di autorità in ogni contesto. E in ogni campionato, più o meno, c’è una squadra sospettata più di altre di ricevere aiutini. In Spagna sotto questa lente, c’è il Real Madrid e a parlare dei favoritismi arbitrali nei loro confronti è Piqué. Un ex arbitro gli risponde per le rime.

L’ACCUSA – Il difensore del Barcellona è sempre, costantemente al centro di polemiche anti-madridiste. Tanto che, negli ultimi anni, si è spesso scontrato verbalmente con l’ex compagno di nazionale Sergio Ramos. In un’intervista rilasciata allo youtuber DjMariio, si è sbilanciato parlando addirittura di percentuali: “L’85% degli arbitri tifa Real Madrid“. Una citazione dell’ex arbitro Iturralde, che qualche tempo fa aveva spiegato che la maggior parte dei fischietti è effettivamente tifosa dei Blancos. La RFEF, la federazione arbitrale spagnola, non ha preso molto bene queste dichiarazioni in quanto vanno a ledere l’immagine professionale della classe arbitrale spagnola. E, secondo Mundo Deportivo, pensano addirittura al deferimento.

(Photo by David Ramos/Getty Images)

PROFESSIONALITÀ – E visto che è stato chiamato in causa, l’ex arbitro Iturralde ci tiene a rispondere per le rime al centrale blaugrana. Lui, di certo non è madrileno. È nato a Arrankudiaga, nei Paesi Baschi. Anzi, si potrebbe definire, linguisticamente e culturalmente, quanto di più lontano da un castigliano. E pur non rimangiandosi quello che ha detto mesi fa, rimprovera il catalano “Direi a Piqué di non contraddirsi, o credi negli arbitri o non lo fai. Non metto in dubbio la sua professionalità, ma seguendo le sue argomentazioni… quando ha giocato per il Real Zaragoza, ha fatto vincere il Barça?”. In effetti, durante il prestito al Zaragoza, il ragazzo ha vinto una partita contro il suo Barça. L’argomentazione è stata respinta: ora bisogna vedere cosa risponderà il centrale. E si sottolinea “cosa”, perché conoscendolo, il fatto che risponda è pressochè certo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy