Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’ex arbitro Iturralde e il…consiglio di Joaquin in piena partita: “Itu, sei sposato? Ecco, non farlo!”

 (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

A spiegare qualche segreto di chi scende in campo a dirigere i match arriva l'ex direttore di gara spagnolo Iturralde González. Che una volta, in pieno match, ha ricevuto da Joaquin un consiglio abbastanza particolare...

Redazione Il Posticipo

Facile prendersela con l'arbitro, ma ci si chiede mai cosa succede a un fischietto durante una partita? Beh, a spiegare qualche segreto di chi scende in campo a dirigere i match arriva l'ex direttore di gara spagnolo Eduardo Iturralde González. Il basco, che ha smesso di arbitrare nel 2012, in carriera ha diretto partite molto importanti e parecchie volte si è trovato ad arbitrare il Clasico, la partita più importante della Liga. Nessun problema per lui, che non ha in simpatia nè il Real nè il Barcellona, ma tifa Athletic. In compenso però si è ritrovato in mezzo ad alcune situazioni davvero surreali e ne ha raccontate molte durante un'intervista alla Cadena SER, in cui a fargli domande erano i tifosi.

JOAQUIN - Una delle curiosità più interessanti riguarda il rapporto con i calciatori. E quando chiedono a Iturralde chi è stato il giocatore che più l'ha fatto ridere sul terreno di gioco, la risposta non può che essere una: Joaquin. E l'aneddoto raccontato sull'ex Fiorentina è di quelli da tramandare alla storia... "Pochi mi hanno fatto divertire come lui... Si giocava Valencia-Barcellona e insomma, c'è parecchia rivalità tra le due squadre. Joaquin va a battere un calcio d'angolo e mi chiama: 'Itu, Itu, vieni qui'. Tra me e me penso cosa possa essergli successo, sta lì a tirare un corner, magari qualcuno l'ha colpito o gli hanno tirato qualcosa". E invece l'esterno spagnolo vuole semplicemente...fare due chiacchiere. Anzi, dare un consiglio al fischietto.

MATRIMONIO - "Arrivo lì di corsa e mi fa 'Itu, tu sei sposato?'. E io gli rispondo di no. Al che, lui mi dice 'ecco, non lo fare'". Non esattamente la scena che ci si aspetta di vedere in una partita importante. Ma da Joaquin, meglio aspettarsi questo e altro. Non solo risate però nella vita degli arbitri. Iturralde ricorda di quando gli è capitato di arbitrare partite di squadre israeliane e in quel caso c'era un po' più di preoccupazione. "Le squadre israeliane hanno sempre con loro la sicurezza privata, quindi nel tunnel c'erano tre tizi con tre pistole enormi. Era una cosa assurda vedere gente del genere legata in qualche maniera al calcio". Ma mai quanto sentirsi consigliare da Joaquin...di non trovare moglie.