Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lewandowski, il Real Madrid per vincere ancora… anche il Pallone d’Oro

MUNICH, GERMANY - DECEMBER 17: Robert Lewandowski of FC Bayern Muenchen gives an interview after the FIFA The BEST Awards ceremony on December 17, 2020 in Munich, Germany. Lewandowski was awarded as FIFA World Player 2020 on Thursday.  (Photo by Pool/Marco Donato-FC Bayern/Pool via Getty Images)

Il centravanti ha ancora un ultimo grande contratto da firmare. I tempi sembrano maturi. 

Redazione Il Posticipo

Lewandowski vuole il Real Madrid. Il Pallone d'Oro sfuggitogli, secondo quanto riportato da AS, ha spinto il centravanti polacco del Bayern Monaco a rompere gli indugi e comunicare al suo agente la volontà di accelerare il passaggio alla Casa Blanca.

SCELTA -Una scelta dettata dalla consapevolezza. Il Real Madrid, nonostante anche il Bayern sia di tutto rispetto, ha quella visibilità globale che, al di là dei titoli che i calciatori possono vincere, potrebbe garantire un appeal diverso e anche un ingaggio più importante. Dunque Pini Zahavi, il suo agente, ha avuto il compito di dare priorità assoluta a un'eventuale offerta del Real Madrid che potrebbe avvenire la prossima estate. Per la Casa Blanca è comunque difficile arrivare sia ad Haaland. A 21 anni, è il giocatore più costoso sul mercato in questo momento. Il Real Madrid può mettere sul piatto il blasone, ma fatica a competere con il PSG.

GARANZIE - Si può fare: anche perché, per il Real Madrid, l'età di Lewandowski non è un problema. Ha ottime referenze su quanto si prenda cura del suo fisico. E del resto i risultati parlando da soli. Al netto della carta d'identità non c'è nessun calciatore in grado di segnare come lui negli ultimi anni. Nemmeno Cristiano Ronaldo. Lewandowski ha segnato 40 o più gol nelle ultime sei stagioni (55 e 48 nelle ultime due). E in questo ha 25 gol in 20 partite giocate.

 SAINT PETERSBURG, RUSSIA - JUNE 23: Robert Lewandowski of Poland looks dejected following defeat in the UEFA Euro 2020 Championship Group E match between Sweden and Poland at Saint Petersburg Stadium on June 23, 2021 in Saint Petersburg, Russia. (Photo by Dmitry Lovetsky - Pool/Getty Images)

IN RITARDO - Il polacco era già stato molto vicino a vestirsi di bianco. Dopo il poker rifilato al Real in Champions League nella stagione 2012-13, quando indossava ancora la maglia del Borussia, Florentino ha iniziato a pensare al centravanti a tal punto che nella gara di ritorno il presidente ha fatto in modo di organizzare un incontro al volo all'uscita degli spogliatoi del Bernabéu per sondare il territorio. Aneddoto confermato dallo stesso Lewandowski che però poi scelse, senza pentirsene, il Bayern. Dieci anni dopo, Lewandowski ha ancora un ultimo grande contratto da firmare. I tempi sembrano maturi.