Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lewa verso un record storico, il Friburgo non ci sta: “Müller è un mito per tutti, non vogliamo che lo batta”

(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Lewa ha la possibilità di prendersi un primato importante, strappandolo a un mito. Nella stagione 1971/72, Gerd Müller ha segnato 40 reti in Bundesliga, il polacco è a quota 39. Ma il tecnico del Friburgo...è un tifoso del Bomber tedesco!

Redazione Il Posticipo

Trovarsi davanti Robert Lewandowski è quasi sempre segnale che non sarà una bellissima giornata, soprattutto negli ultimi anni. Il polacco ha sempre segnato tantissimo, ma nelle stagioni più recenti è diventato una vera e propria macchina da gol e si sarebbe anche portato a casa il Pallone d'Oro 2020, se lo avessero assegnato. Ma il passato è passato e al Bayern non si guarda mai indietro, bensì sempre avanti. E davanti a sè, Lewa ha la possibilità di prendersi un primato importante, strappandolo a un mito. Nella stagione 1971/72, Gerd Müller ha segnato 40 reti in Bundesliga, sempre con la maglia del Bayern. Un record che sembrava irraggiungibile, ma che ora è vicinissimo: il bomber della squadra di Flick è a quota 39.

RECORD - E mancano ancora due partite di campionato, la prima delle quali è quella in programma contro il Friburgo. Che però, parola del tecnico Streich, farà di tutto per evitare che il polacco si prenda il primato. Anche perchè, spiega Voetbal International, l'allenatore dei padroni di casa è un grande fan di Müller, al punto che quando giocava nelle giovanili indossava il numero 13, dopo aver visto il centravanti spingere la Germania Ovest al titolo mondiale del 1974. "Non sarebbe così bello se Lewa battesse il record", dichiara senza troppe remore Streich."Der Bomber der Nation è un eroe per tutti noi". E per quanto l'attaccante del Bayern possa essere considerato tedesco d'adozione, dopo oltre un decennio passato in Bundesliga, all'allenatore del Friburgo non va giù che il bomber storico della Mannschaft venga superato.

 (Photo by Allsport/Getty Images)

PARI MERITO - Al massimo, chiosa il tecnico, ci si può accontentare di un primato a pari merito, magari segnando il gol numero 40 non nella partita contro il Friburgo, che sogna il settimo posto che lo spedirebbe in Conference League. "Sarebbe il massimo, anche perchè Lewa ha già vinto abbastanza titoli. In questa maniera lui e Gerd Müller si dividerebbero il record, è la soluzione che preferisco". Dunque, la difesa del Friburgo è chiamata agli straordinari. E Flick potrebbe essere contento, visto che ha spiegato che tutte queste attenzioni sul polacco per lui...sono un bene. "Tutti sono preoccupati dal fatto che segnerà e quindi può fare più facilmente assist". Che però, per la gioia di Streich, non contano per il primato!