Leonardo: “Per Neymar sarà speciale, ma la sfida è fra PSG e Barcellona”

Paris Saint Germain – Barcellona. Tanto per cambiare. Una sfida che è ormai un classico in Champions e che spesso ha sorriso al club catalano.

di Redazione Il Posticipo

Paris Saint Germain – Barcellona. Tanto per cambiare. Una sfida che è ormai un classico in Champions e che spesso ha sorriso al club catalano. In questa stagione, però, molto, se non tutto sembra a favore dei francesi. Leonardo, ha assicurato che la sua squadra è “pronta” ad affrontare il Barcellona negli ottavi di finale di Champions League, anche se il direttore sportivo dei francesi si è ben guardato dall’indicare un favorito. Le sue parole sono riprese da AS.

TRADIZIONE – Una sfida che ormai è immancabile. “Negli ultimi anni abbiamo giocato molto spesso contro il Barcellona, una squadra con una grande tradizione. Non sarà una sfida facile  ma è sempre così quando arrivi ad alti livelli in Champions League. Per andare lontano bisogna sempre giocare contro rivali di altissimo livello. Il sorteggio è adesso ma la partita è a febbraio, mancano due mesi, dipenderà da come ciascuna squadra arriverà all’appuntamento ma  tra due squadre che hanno gli stessi obiettivi è sempre difficile pronosticare un favorito”.

FORZA – A proposito di pronostici. La sensazione è che il Barcellona sia lontana parente della squadra ammirata negli ultimi anni. “Queste sfide sono decise da episodi e dettagli. Sono sicuro che l’opinione pubblica ritenga il PSG favorito. Evidentemente perché lo scorso anno siamo stati capaci di centrare una impresa straordinaria. Abbiamo vissuto una situazione difficile con lo stop del campionato causato dalla pandemia, ma siamo arrivati comunque a giocarci la finale. E anche in questa stagione abbiamo ottenuto qualcosa di incredibile. Qualificarci vincendo tre partite consecutive. Sembrava impossibile passare il turno. Invece non solo ci siamo riusciti, ma abbiamo anche centrato il primato nel girone. Quando inizi una competizione con difficoltà e la squadra le supera con questa  forza, è un buon inizio”.

(Photo by Manu Fernandez/Pool via Getty Images)

NEYMAR – Fra i protagonisti del match, scampata il pericolo di un grave infortunio, ci sarà anche Neymar. Ovviamente per il brasiliano il doppio confronto assume un significato speciale. “È normale che in una partita come questa si parli di Neymar. Capisco che per lui rappresenti qualcosa di speciale, ma ma dopo il calcio d’inizio  tornerà ad essere una sfida fra Paris Saint Germain e Barcellona”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy