Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Leonardo: “Il PSG è già da Champions, siamo stati superiori in due dei quattro tempi e penalizzati da episodi”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

PSG ancora fuori dalla Champions, ormai quasi una maledizione per la squadra della capitale francese

Redazione Il Posticipo

PSG ancora fuori dalla Champions, ormai quasi una maledizione per la squadra della capitale francese. Sembra che a questa squadra manchi sempre qualcosa per vincere. Leonardo analizza il match e la sfida ai microfoni di Sky Sport. 

BILANCIO - Leonardo si sofferma sugli ultimi anni piuttosto che sulla semifinale.  "Guardo gli ultimi due anni. Siamo arrivati in finale giocandocela alla pari con il Bayern. In questa stagione lo abbiamo battuto, ed eliminato anche Barcellona e United. In questa semifinale siamo stati superiori in due dei quattro tempi e penalizzati dagli episodi. Credo che nel primo tempo la squadra sia in stata in controllo dei nervi e del gioco. Poi si è perso l'equilibrio. Usciamo con una squadra che merita di andare in finale e lavora da sei anni con lo stesso allenatore".

FUTURO - Dopo due Champions sfiorate resta da capire come migliorare. "Pensiamo ovviamente di restare a certi livelli. Il PSG è già lì, ha una base solida, è in grado di vincere. Il gruppo sarà mantenuto, è una squadra che ha grande esperienza internazionale ma di età molto giovane. I nostri migliori giocatori hanno fra i 22 e i 26 anni e il trend è sempre in crescita. Vincere la Champions è solo una questione di dettagli".

STELLE - Mantenere la base significa anche trattenere i big. "L'assenza di Mbappé non è da poco specialmente in una semifinale ma non voglio cercare alibi. Gli infortuni capitano, ma non era in condizione di giocare anche perché il suo gioco si basa su scatti e allunghi. L'idea è di confermare i nostri migliori giocatori. Pochettino è arrivato a gennaio, sta impostando il suo lavoro. Ne condividiamo idee e progetto. Il club resta ambizioso. Ovviamente siamo rammaricati, ma con la sensazione che il PSG ha un futuro e un presente importante".