Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’Empoli ha stregato la Lazio, ma Corsi frena: “Nessun contatto per Bajrami e Vicario”

EMPOLI, ITALY - DECEMBER 11: Fabrizio Corsi president of Empoli FC looks on during the Empoli FC training session on December 11, 2019 in Empoli, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Fra i vari gioielli messi in vetrina, spiccano alcuni elementi che potrebbero interessare proprio alla Lazio

Redazione Il Posticipo

L'Empoli ha giocato una signora partita all'Olimpico mettendo in grossa difficoltà la Lazio di Sarri e e tornando in Toscana con un punto che paradossalmente alimenta i rimpianti per una gara condotta sempre in vantaggio. Fra i vari gioielli messi in vetrina, spiccano alcuni elementi che potrebbero interessare proprio alla Lazio ma Corsi, in una intervista rilasciata alla laziosiamonoi.it esclude partenze a breve termine. Anche se ammette che giocatori come Bajrami e Vicario sono destinati a lasciare la Toscana prima o poi. Più poi che prima se si parla di mercato di gennaio.

BAJRAMI - Fra i nomi accostati alla squadra di Sarri c'è proprio quello di Bajrami, centrocampista inseguito da mezza serie A. E non solo. Secondo le ultimissime voci sembra che Tare sia parecchio interessato al ragazzo in prospettiva estiva.  "Non so che dire, in questo momento non ho offerte sulla scrivania, ma a volte capita che le notizie precedano le richieste. Allo status quo non c'è niente di concreto. Chiaramente un dirigente può manifestare un certo tipo di apprezzamento nei confronti di un determinato calciatore, ma non è detto che ai complimenti segua un'offerta. Non ho ancora neanche una valutazione, il prezzo di solito è determinato. Non posso escludere a priori che ci siano club interessati a Bajrami, ma in questo momento devo occuparmi di altre urgenze. Oltre ad Haas abbiamo perso anche Parisi e fra pochi giorni si torna in campo".

EMPOLI, ITALY - DECEMBER 11: Fabrizio Corsi president of Empoli FC looks on during the Empoli FC training session on December 11, 2019 in Empoli, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

VICARIO - A difendere la porta ci sarà Vicario altro pezzo pregiatissimo della bottega toscana dove il lavoro certosino di Andreazzoli ha portato alla crescita di diversi elementi. Anche in questo caso, però la finestra di gennaio resta chiusa.  "Vicario sta disputando una grande stagione e non escludo che anche lui preso possa lasciare Empoli per approdare in qualche squadra importante ma non prima del prossimo anno. In Toscana, come molti altri, sta lavorando e crescendo completando la sua formazione e affinando le sue doti. Per certi versi si sta parlando di un predestinato".