Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Leicester, quattro calciatori esclusi per una festa: Maddison e gli altri…nascosti al buio dalla polizia!

(Photo by Plumb Images/Leicester City FC via Getty Images)

La stella della squadra manca lo scontro diretto contro il West Ham. Cosa è successo? Maddison, assieme a Choudhury, Barnes e Perez, è stato pizzicato mentre violava i protocolli anti-Covid con una bella festa a casa del calciatore spagnolo

Redazione Il Posticipo

Per la seconda stagione consecutiva, il Leicester sogna il grande ritorno in Champions League dopo la vittoria del titolo nel 2016. Ma anche stavolta, dopo una partenza lanciata, la squadra di Brendan Rodgers rischia di vedere svanire l'obiettivo nelle ultime giornate di campionato. La sconfitta con il West Ham, altra grande sorpresa di questa Premier League, rischia di essere importantissima da questo punto di vista. Le Foxes sono terze, il che garantirebbe comunque il pass per l'Europa che conta, ma quando a inseguire ci sono proprio gli Hammers, in formissima, il Chelsea di Tuchel e il Liverpool di Klopp, c'è poco da stare tranquilli. Se poi ci si mettono anche i calciatori a creare problemi...

FESTA - Quando il Leicester ha annunciato la formazione che avrebbe affrontato gli Hammers, non si è potuto fare a meno di notare l'assenza di James Maddison. La stella della squadra che manca lo scontro diretto. Cosa è potuto accadere? Beh, lo racconta il Sun proprio in concomitanza con il match: durante la settimana Maddison, assieme a Choudhury, Barnes e Perez, è stato pizzicato mentre violava i protocolli anti-Covid con una bella festa a casa del calciatore spagnolo. Il tabloid spiega che una ventina di persone si sono viste nell'abitazione di Perez e che a un certo punto ai quattro calciatori è arrivato un messaggio poco conciliante: quello di Rodgers, che gli intimava di smettere immediatamente quello che stavano facendo, perchè li aveva beccati.

 (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

NASCOSTI - E mentre gli altri ospiti sono andati a casa di Choudhury e hanno continuato la festa, i calciatori del Leicester sono rimasti nell'abitazione di Perez al buio. Quando è arrivata la polizia, avvisata di un assembramento, le luci spente hanno convinto le forze dell'ordine a non intervenire. Ma questo non è bastato a Rodgers, che ha usato il pugno di ferro e ha deciso di lasciare fuori i quattro dalla partita contro il West Ham (Barnes non avrebbe comunque giocato perchè infortunato). "Le persone coinvolte si sono scusate per la loro mancanza di giudizio e la questione sarà valutata internamente", ha spiegato il club. Ma di certo combinare una cosa del genere nel momento clou della stagione non è il massimo della vita. Vero, la leggenda del Leicester di Ranieri è nata da un festino in Thailandia che è costato il posto in panchina al suo predecessore. Ma qui forse con l'imitazione...si è esagerato!