Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’effetto Bernabeu ha stregato Mbappé: vuole il Real

(Photo by Matt Childs/Pool via Getty Images)

La dolorosa eliminazione con il PSG ha eliminato ogni dubbio. In Spagna ne sono certi: Kylian Mbappé si è convinto della bontà della scelta di lasciare Parigi.

Redazione Il Posticipo

La dolorosa eliminazione con il PSG ha eliminato ogni dubbio. In Spagna ne sono certi: Kylian Mbappé si è convinto della bontà della scelta di lasciare Parigi. Il suo futuro non dipendeva da questo doppio confronto, ma gli eventi hanno rafforzato le sue intenzioni di diventare un calciatore del Real Madrid. Il Bernabeu gli ha mostrato e il ragazzo ha scoperto cosa significhi giocare nel Madrid nelle grandi serate di Champions League.

NESSUN RIMPIANTO - Nulla gli impedisce, a livello sportivo, di lasciare Parigi. Ha giocato e perso una finale di Champions League nel 2020. Ci ha riprovato nel 2021 e anche in questa stagione, ma non è cambiato nulla. Il PSG ha confermato tutti i suoi limiti proprio mentre tutto sembrava a portata di mano, con due gol di vantaggio costruiti tutti dallo stesso centravanti. Nulla gli impedisce, a livello emotivo, di lasciare Parigi. Non gli è bastato essere il migliore in campo all'andata e al ritorno per permettere ai suoi di passare il turno. Non ha niente da rimproverarsi. E nessuno può metterne in dubbio professionalità e attaccamento alla maglia. La Ligue1 è in tasca soprattutto grazie alle sue reti. Da solo ha segnato 14 gol più del doppio delle reti messe a segno da Neymar (4) e Messi (2).

 PARIS, FRANCE - FEBRUARY 15: Kylian Mbappe of Paris Saint-Germain celebrates after their sides victory during the UEFA Champions League Round Of Sixteen Leg One match between Paris Saint-Germain and Real Madrid at Parc des Princes on February 15, 2022 in Paris, France. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

ADDIO - E poi c'è l'attenzione riservatagli. Se prima del sorteggio il Real sperava che Mbappé scegliesse Madrid, dopo i 180' degli ottavi di finale c'è la sensazione che accadrà. Il ragazzo, come ampiamente mostrato dalle varie inquadrature in Tv, non è rimasto indifferente all'abbraccio e al fascino esercitato dal Santiago Bernabeu. Lungo la strada ha ricevuto affetto da calciatori importanti del Real Madrid come Alaba (le telecamere lo hanno ripreso mentre pronunciava una lunga frase all'orecchio di un deluso Mbappé dopo il fischio finale) e ha visto di cosa è capace il suo amico e punto di riferimento Benzema. Quanto basta per tornare a casa con la convinzione che Mbappé sia tornato a Parigi solo per chiudere al meglio quel che resta della stagione e poi lasciare Parigi.