Leeds, l’autobus Loco: i tifosi incontrano Bielsa sui mezzi pubblici mentre…guarda le partite sul computer

Il viaggio in autobus più pazzo dell’anno? Ovviamente arriva da Leeds, dove un ragazzo certifica di aver individuato… El Loco, che era molto preso dal suo passatempo preferito: studiare guardare partite di calcio!

di Redazione Il Posticipo

La città, il caos, il traffico. Meglio non contribuire all’inquinamento e approfittare del più ecologico trasporto pubblico. Nella celebre Serie TV How I Met Your Mother c’è una condivisibile perla di saggezza riguardo i mezzi pubblici. C’è sempre, su autobus o metropolitane, un signore o una signora piuttosto sopra le righe. E “quando non riesci a individuare il pazzo sull’autobus… vuol dire che il pazzo sei tu”. Beh, a Leeds, un ragazzo su un autobus certifica attraverso i social di aver individuato… El Loco.

PROPRIO LUI – Come riporta Mundo Deportivo, il tifoso del Leeds era con suo padre su un autobus che dal centro porta dalle parti di Elland Road, il 52. Una giornata come tante, o almeno così sembrava. A un certo punto, il padre del tifoso si siede dietro a un signore piuttosto indaffarato con il proprio computer. Capita a tutti coloro che non si portano sul pullman qualcosa con cui ammazzare il tempo di sbirciare qua e là. Ed ecco che sul computer del tizio spuntano dei video di calcio. In effetti, quel tipo ricordava vagamente qualcuno. Sì, è proprio lui, Marcelo Bielsa. E così il giovane tifoso chiede all’allenatore della sua squadra di concedergli un selfie.

IL POST – Poco più tardi, il ragazzo posterà la foto su Facebook con questa didascalia: “Bielsa ha preso il 52 dal centro città a Elland Road e mio padre si è seduto dietro di lui mentre guardava calcio sul suo computer. Il miglior allenatore del mondo compra un biglietto giornaliero. Che uomo”. In effetti, non capita tutti i giorni di imbattersi nei nostri eroi sportivi sui mezzi pubblici. Sarà che possono permettersi auto di lusso o anche di spostarsi in taxi senza badare troppo al tassametro. A Bielsa, invece, non importa e prende l’autobus come tutti gli altri. L’unica cosa che fa un po’ indignare il web è che l’allenatore nella foto era sprovvisto di mascherina. Probabilmente l’avrà tolta solo per regalare al tifoso la prova dell’incontro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy