senza categoria

Lecce e Genoa si giocano la A all’ultimo respiro: ecco le salvezze più insperate degli ultimi anni

Redazione Il Posticipo

Se si parla di salvezze emozionanti non si può di certo non menzionare la miracolosa salvezza conquistata dalla Reggina nella stagione 2006/2007. In seguito al coinvolgimento del presidente Foti nello scandalo di Calciopoli gli amaranto cominciano la stagione con addirittura 15 punti in meno sul tabellone. A dicembre, la penalità verrà ridotta di quattro punti ma la stagione cambia sul serio quando Pasquale Foggia prende per mano la squadra e si scopre devastante. Oltre a lui, disputavano un'ottima stagione Alessandro Lucarelli, Giandomenico Mesto, Rolando Bianchi e Salvatore Aronica con delle parate straordinarie di Ivan Pelizzoli alternate a momenti di blackout. Il 27 maggio arriva la salvezza più insperata che mai dato che i calabresi, a inizio stagione, si sarebbero candidati alla lotta per non retrocedere a prescindere dalla penalizzazione. A tutti i giocatori veniva riconosciuta la cittadinanza onoraria di Reggio Calabria dopo aver reso la Reggina la squadra Calabrese con più stagioni disputate in massima serie.

Potresti esserti perso