Le urla, la fuga e una bottiglietta scagliata via, ma Sarri evita una punizione… grazie a Kepa!

Le urla, la fuga e una bottiglietta scagliata via, ma Sarri evita una punizione… grazie a Kepa!

Il tecnico dei Blues ha perso il controllo nella finale di Carabao Cup quando il portiere spagnolo si è rifutato di lasciare il campo. Alla fine però gli tocca “ringraziarlo” se non sono state prese sanzioni nei suoi confronti…

di Redazione Il Posticipo

A Napoli si erano abituati alle sue sfuriate, a Londra invece ci stanno familiarizzando. Quando Maurizio Sarri perde il controllo lo perde nel vero senso della parola: rivedere gli ultimi minuti dei supplementari della finale di Carabao Cup per credere. Quando Kepa Arrizabalaga si è rifutato di uscire dal campo per lasciare la porta al collega Willy Caballero, il manager del Chelsea non ci ha visto più e se l’è presa col primo oggetto che ha incontrato sulla sua strada. Però nessuna punizione in vista per il manager: alla fine Sarri l’ha fatta franca… grazie a Kepa!

BOTTIGLIETTA – L’ex allenatore del Napoli ha provato a far valere le sue ragioni fino in fondo prima di arrendersi… e scagliare via una bottiglietta d’acqua! Dopo aver consultato la terna arbitrale, il manager è tornato al suo posto e ha scagliato l’oggetto con veemenza contro la sua postazione in panchina e ha pensato anche a un rientro anticipato negli spogliatoi, prima di ripensarci e tornare al suo posto. Una scena che resterà nella storia del calcio inglese e che avrebbe potuto comportare guai disciplinari piuttosto seri per il tecnico…

GRAZIE KEPA? – Sarri non dovrà scontare nessuna pena: le sue azioni infatti non erano indirizzate a un avversario o all’arbitro, bensì a un suo giocatore e quindi da regolamento l’azione non comporta alcuna sanzione. Il tecnico non ha violato le regole del codice di condotta a bordocampo introdotto dalla FA per migliorare il comportamento dei dirigenti e dello staff tecnico. Quest’anno è andata peggio a Unai Emery: il tecnico dell’Arsenal è stato multato per 8.000 sterline a dicembre, quando ha scagliato una bottiglietta finita accidentalmente contro un tifoso in casa del Brighton. A Sarri non è accaduto niente del genere: lui ce la aveva solo con Kepa… e per questo lo ringrazia!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy