Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Le preoccupazioni scaramantiche del Barça per la finale di Copa del Rey: il 17 aprile l’Athletic vince sempre!

Quando si gioca una finale, ci sono cose da fare e altre da non fare assolutamente. Come toccare un trofeo prima di averlo vinto. Il fatto che Muniain dell'Athletic Bilbao lo abbia fatto, però... preoccupa il Barcellona.

Redazione Il Posticipo

Il calcio è uno sport in cui convergono un insieme di fattori. C'è quello prettamente fisico che riguarda la forma e la prontezza dei giocatori che viene influenzato da quello mentale. Poi la tecnica, la tattica e lo spirito di squadra. Ci sono poi tante variabili più o meno analizzabili e/o razionali come la fortuna e i riti scaramantici. Molti giocatori hanno i propri riti e li ripetono quasi ossessivamente prima delle partite. Ci sono anche cose da dire e cose da non dire, gesti da fare e altri da non fare assolutamente. Come toccare un trofeo prima di averlo vinto. Poi ci sono le eccezioni. Il fatto che Muniain dell'Athletic Bilbao lo abbia fatto, però... preoccupa il Barcellona.

IL TOCCO - Iker Muniain è il capitano, uno dei giocatori più forti e rappresentativi del club basco che stasera affronterà in finale di Copa del Rey il Barcellona, il 3 aprile ha toccato la Copa del Rey prima di giocare la finale della stagione 2019/20 (posticipata) contro la Real Sociedad. Il ragazzo ha praticamente violato una delle leggi non scritte del calcio per la quale toccare il trofeo prima che venga consegnato, nella fattispecie da re Felipe VI, porti sfortuna. Cos'è successo? La Real Sociedad ha vinto. Il Barça ora potrebbe essere preoccupato per la finale di questa sera. Difficile che il capitano dei biancorossi possa farlo di nuovo e questo potrebbe cooperare alla vittoria dei baschi.

 BILBAO, SPAIN - NOVEMBER 23: Inaki Williams of Athletic Bilbao reacts during the La Liga Santander match between Athletic Club and Real Betis at Estadio de San Mames on November 23, 2020 in Bilbao, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

NON SUCCEDE... - Come riporta il Mundo Deportivo, per assurdo però, Muniain potrebbe anche decidere di toccarla. Non che voglia perderla ma... le normali leggi della superstizione, quando l'Athletic affronta il Barça si capovolgono. Le ultime importanti vittorie dei leoni contro i blaugrana (e non solo) sono arrivate nel 17 di mesi diversi. Il 17 agosto 2015 hanno vinto la Copa del Rey e il 17 gennaio del 2021 la Supercoppa di Spagna. Chissà che il 17 aprile 2021 non succeda di nuovo. Il club, poi, vista la striscia positiva proprio nel giorno in cui si gioca la finale, lo mette direttamente nero su bianco sul programma del match: “Un motivo in più che può spingerci a credere nella vittoria della finale di oggi è il fatto che si giocherà in una giornata unica per l'Atletico, visto che le nostre partite del XXI secolo giocate il 17 aprile sono sempre state vittorie". Insomma, non succede ma se succede...