Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Le leggende della Premier assolvono Sanchez: “Che doveva fare? Al massimo è solo fallo e anche su questo…”

LIVERPOOL, ENGLAND - MARCH 08: Referee Antonio Mateu Lahoz sends off Alexis Sanchez of Inter Milan as Ivan Perisic reacts during the UEFA Champions League Round Of Sixteen Leg Two match between Liverpool FC and FC Internazionale at Anfield on March 08, 2022 in Liverpool, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Thierry Henry, Peter Schmeichel e Jamie Carragher hanno tutti quanti detto la loro sul match tra Liverpool e Inter e hanno spiegato che il rosso a Sanchez è stato decisamente esagerato. Colpa dell'arbitro...che non ha mai giocato a pallone!

Redazione Il Posticipo

La serata di Champions League dell'Inter è totalmente cambiata nel giro di un minuto. Prima l'eurogol di Lautaro Martinez, che ha fatto sperare i nerazzurri in una rimonta nel tempio di Anfield. E poi il rosso ad Alexis Sanchez, che ha permesso al Liverpool di rifiatare e di portare a casa una sconfitta che nel computo del doppio confronto alla fine non conta nulla. Ma è proprio il secondo giallo al cileno il momento clou del match. L'Inter si è lamentata parecchio, perchè il contrasto tra l'ex Udinese e Barcellona e Fabinho arriva ampiamente dopo che il nerazzurro ha colpito il pallone in anticipo. E anche un...simposio di leggende della Premier League punta il dito su Mateu Lahoz.

HENRY E SCHMEICHEL - Thierry Henry, Peter Schmeichel e Jamie Carragher hanno tutti quanti detto la loro sulla CBS e hanno spiegato che il rosso è stato decisamente esagerato. A partire da Titì: "Che doveva fare? Ha preso il pallone, ma il piede è alto perchè ha appena calciato il pallone. Dal replay si vede benissimo che arriva a tutta velocità e non ha il tempo di toglierlo, se l'arbitro ha giocato a pallone quello non è mai cartellino giallo". D'accordo anche l'ex portiere del Manchester United. "Vai avanti con la gamba a tutta velocità, non hai alcuna possibilità di toglierla. Sanchez prende il pallone e questo basta e avanza". Non per Mateu Lahoz, che ha tirato fuori il secondo giallo per il cileno.

CARRAGHER - L'opinione più interessante è però certamente quella di Carragher, in quanto difensore e leggenda del Liverpool. E l'ex centrale dei Reds non si nasconde. "In una situazione del genere, se avesse preso il pallone con i tacchetti sarei stato più severo, ma lui il pallone lo prende con il piede. E quel piede dovrà pur metterlo da qualche parte. Non lo colpisce neanche sulla gamba, gli arriva sulla caviglia, sullo scarpino. Al massimo è solamente fallo e anche su questo possiamo discutere. Il fatto che gli sia arrivato addosso al piede non significa che sia da ammonizione. Certo, poi si può dire che questo fallo più quello del primo tempo possono fare un rosso". E purtroppo per l'Inter, l'arbitro...l'ha vista proprio così.