Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Le Graët, ore contate: il consiglio nazionale di etica lo invita a dimettersi

Le Graët, ore contate: il consiglio nazionale di etica lo invita a dimettersi - immagine 1
Tutto lascia credere che il presidente sia alla fine del suo mandato

Redazione Il Posticipo

Il Consiglio nazionale di etica non vuole più Noël Le Graët a capo della Federcalcio Francese. Come riportato dall'Equipe, Patrick Anton, il presidente dell'ente, ha invitato l'81enne bretone a dimettersi dopo le recenti dichiarazioni su Zidane che hanno generato un vero e proprio caso di stato.

SERENITÀ

—  

Il presidente del CNE non ha lasciato spazio alle interpretazioni, raccogliendo l'invito del Ministro dello Sport che aveva suggerito un intervento senza parlare apertamente di dimissioni. Questione di diplomazia. Antin invece non ne utilizza molta. " Il presidente Le Graët ha rilasciato delle dichiarazioni che tradiscono una certo calo della sua lucidità. Serve serenità per andare avanti. Chiediamo al presidente della Federazione di ritirarsi dalle sue funzioni e quindi dimettersi. In Federcalcio serve un dirigenza forte e serena, elementi che purtroppo oggi non sono più riscontrabili. Al presidente possiamo solo chiedere di ritirarsi e di compiere questa scelte nell'interesse del calcio francese. Non possiamo intervenire di continuo ricordando regole etiche e comportamentali".

Le Graët, ore contate: il consiglio nazionale di etica lo invita a dimettersi- immagine 2

SOLUZIONE

—  

Anton ha poi chiesto una soluzione rapida e quanto possibile indolore, considerando l'eco mediatico delle ultime settimane. "Non crediamo sia il caso di rovinare i risultati sportivi ottenuti dal calcio francese portando avanti una telenovela che ormai ha poco di sportivo. Si parla più di cronaca che di sport, non è accettabile. Né siamo disposti ad continuare a lasciar cavalcare una polemica che non si sa dove possa sfociare. Il presidente è un uomo stanco. Governare una Federazione che ha due milioni di tesserati presuppone che a guidarla vi sia un dirigente che non perda l'aplomb e la serenità". Tutto lascia credere che il presidente sia alla fine del suo mandato. Secondo quanto riportato al di là delle Alpi è previsto un Comitato Straordinario della FFF in cui si valuterà quanto accaduto. A convocarlo è stato lo stesso Le Graët, che si è già scusato pubblicamente dopo aver criticato aspramente Zidane.