Le faticose gufate di Manè: “È più stressante sperare che il City perda piuttosto che giocare!”

Le faticose gufate di Manè: “È più stressante sperare che il City perda piuttosto che giocare!”

Pressione in campo? Macchè, è peggio guardare la televisione e vedere i rivali giocare. Sadio Manè trova molto più semplice affrontare gli avversari sul terreno di gioco che vedere il City e sperare tutto il tempo che la squadra di Guardiola perda!

di Redazione Il Posticipo

Pressione in campo? Macchè, è peggio guardare la televisione e vedere i rivali giocare. Lo rivela Sadio Manè, che è in un momento di forma strepitosa e che quindi trova molto più semplice affrontare gli avversari sul terreno di gioco che vedere gli altri da davanti a uno schermo. Un concetto che forse dovrebbe tranquillizzare Klopp, che avrà bisogno di calciatori concentrati in campo nelle ultime battute della lotta per la Premier. L’attaccante dei Reds racconta a Sky Sports come una situazione così tesa, con le due squadre praticamente attaccate in classifica e con sempre meno gare da giocare, influenzi il suo modo di vivere la settimana.

GUFARE – Cosa succede al senegalese? Che la pressione, che in teoria dovrebbe essere sulla propria prestazione, è invece tutta riversata sulle partite…del City. “Quando guardo una partita della squadra di Guardiola, a volte sento più pressione rispetto a quando sto giocando io. La questione è che vorrei sempre che perdessero. E sono sicuro di non essere l’unico. Tutti quanti lo vogliamo, persino Klopp”. Ma come, il tedesco…si mette a gufare contro i rivali per la lotta al titolo. Ovviamente sì! “Lui potrà anche dirvi ‘No, no, non è così’, ma sono sicurissimo che anche lui vuole che perdano”. Anche perchè, verrebbe da dire, sarebbe strano il contrario.

TENSIONE – La classifica cortissima e i turni sfalsati di Premier creano delle situazioni in cui però la pressione diventa più alta quando si è in campo. Sapere, come nel caso del Liverpool contro il Tottenham, di non poter sbagliare perchè i rivali hanno vinto, può creare problemi. Ma Manè è ancora convinto che i Reds sapranno reggere le aspettative dei tifosi e terranno il passo del City. “Ad essere onesti, credo che sarebbe un grosso sbaglio farci influenzare da quello che fanno i rivali. Detto questo, noi siamo concentrati su noi stessi. ;a ovviamente guardiamo anche a quello che fa il City, penso sia normale”. Come è normale sperare che la squadra di Guardiola perda. E anche…faticoso!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy