Le due facce del Liverpool: rabbia Salah, gioia Sturridge e Firmino

Le due facce del Liverpool: rabbia Salah, gioia Sturridge e Firmino

L’egiziano tira una bottiglia in panchina, i suoi compagni di reparto sorridono felici. La giusta rappresentazione di una squadra bellissima, ma che a volte si complica la vita da sola.

di Redazione Il Posticipo

Un Liverpool a due facce. Anzi, tre. C’è quello inarrestabile che in trentasei minuti si porta avanti di due gol al cospetto di Mbappè e Neymar. E poi quello sprecone, che rischia di gettare via tutto facendosi riprendere dopo un errore a partita quasi finita. Poi per fortuna ci mette il piede Firmino, uno dei tre volti che rappresentano alla perfezione una serata che dalle parti di Anfield non scorderanno tanto facilmente.

STURRIDGE – Il primo volto è quello di Daniel Sturridge, che in serate di Champions era quasi…uno sconosciuto. All’inglese ci sono voluti sei anni per riprendersi una maglia da titolare nell’Europa che conta, ma sono bastati trenta minuti per marchiare a fuoco la partita. Una gioia, la sua, più che comprensibile visto che il treno del Liverpool per lui sembrava ormai essere passato. Ma Klopp gli ha dato fiducia, Firmino…si è fatto accecare da Vertonghen e alla fine tutto si è incanalato affinchè l’attaccante inglese potesse vivere una novantina di minuti di grazia e di sorrisi.

 (Photo by Julian Finney/Getty Images)
(Photo by Julian Finney/Getty Images)

FIRMINO – A proposito di sorrisi, Bobby Firmino se la ride, ma non solo per la perla che ha chiuso il discorso regalando i tre punti ai Reds, festeggiata con tanto da esultanza da…pirata. La faccia più felice della serata il brasiliano la fa…quando segna Sturridge. Che in teoria è il suo sostituto nonchè rivale per un posto nell’undici titolare. Ma all’atipico centravanti del Liverpool la questione sembra interessare davvero poco. E quando il compagno di squadra porta in vantaggio gli uomini di Klopp, in panchina il verdeoro sfodera trentadue denti ben in vista, per la gioia anche dei tifosi che ne hanno elogiato il comportamento sui social network.

0_Roberto-Firmino

SALAH – Ma non tutti sono felici, nonostante la vittoria. E mentre tutti festeggiano la rete di Firmino, qualcuno in panchina non si dà pace. È Momo Salah, che celebra il brasiliano…tirando rabbiosamente una bottiglia a terra. Sollievo per aver vinto la partita? Forse, ma dalle immagini non si direbbe. Anche se l’egiziano ne avrebbe motivo, dato che la rete di Mbappè è arrivata sugli sviluppi di un suo errore. A quel punto Klopp lo ha sostituito con Shaqiri e, come riporta il Sun, la Scarpa d’Oro della scorsa stagione non l’ha presa particolarmente bene. Sarà che non segna a grappoli come un anno fa? Chissà. Ma nel frattempo, la sua faccia scura fa raccogliere un po’ di nubi su un Liverpool che altrimenti vedrebbe sempre uno splendido sole. Quello della vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy