Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Le “debolezze” di Hazard: “Devo star lontano dai panini e dai muffin”

L'attaccante del Real Madrid che ha già dovuto sopportare... il peso delle polemiche a inizio stagione, confessa le sue più grandi difficoltà in quarantena.

Redazione Il Posticipo

Le debolezze di Hazard. Un.. "tridente" che rischia di metterlo in difficoltà dal punto di vista fisico. I suoi nemici, Frigorifero, panini e muffin. L'attaccante belga del Real Madrid, già in preseason  ha già dovuto sopportare... il peso delle polemiche a inizio stagione, confessa, in una intervista a RTBF e riportato da AS, le sue più grandi difficoltà in quarantena e come passa il tempo da casa.

QUARANTENA - Il belga ha parlato della sua quarantena. "Sono ancora infortunato, non posso insegnare molto ai miei figli in questo momento. Cammino con una gamba e mezza e non sono molto utile.  Quello che posso fare è rimanere in forma, tutti noi giocatori hanno le possibilità per farlo. Lavoro in video, sono spesso in contatto con il fisioterapista perché si è ammalato e non può venire a casa. Abbiamo iniziato qualche giorno fa, adesso è a casa sua e mi invia dei video. Per la maggior parte di tratta di lavori a terra, per rinforzare la caviglia, faccio tutto quello che posso a casa. Non sappiamo se la Liga riprenderà, speriamo di poter giocare il finale di questa stagione".

DIETA - Stare a casa comunque non è facile: manca il ritmo di allentamento con i compagni e... le tentazioni sono moltissime: "Sto comunque molto meglio. Senza uscire di casa, posso prendermi cura di me stesso. I punti sono stati rimossi. E questo mi permette di lavorare un po 'di più. Diviene più complicato lavorare sulla potenza e per me ovviamente è anche più complicato. Devo stare molto attento anche a non ingrassare. Provo a non mangiare molto. provo a stare lontano dalla dispensa e dal frigorifero, dove si sono i panini e i muffin, ma non è sempre facile".