Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Le botte da orbi tra Galtier e Gallardo: “Ho visto che mi stava per colpire e gli ho dato un pugno in faccia!”

Le botte da orbi tra Galtier e Gallardo: “Ho visto che mi stava per colpire e gli ho dato un pugno in faccia!” - immagine 1
Christophe Galtier e Marcelo Gallardo guidano rispettivamente il PSG e il River Plate. Cos'altro hanno in comune? Una...rissa pazzesca di oltre vent'anni fa, in cui se le sono date di santa ragione.

Francesco Cavallini

Christophe Galtier e Marcelo Gallardo sono attualmente gli allenatori di due delle squadre più celebri del proprio continente, rispettivamente il Paris Saint-Germain e il River Plate. Il francese si è appena preso la squadra della Ville Lumiere dopo aver fatto benissimo al Lille, strappando proprio al PSG la Ligue 1 2020/21, e al termine di una buona stagione al Nizza. "El Muñeco" invece guida il River, di cui è stato stella e capitano, dal 2014 e ha portato al Monumental, tra le altre cose, un campionato argentino e due volte la Copa Libertadores, perdendo anche due finali. Cos'altro hanno in comune? Una...rissa pazzesca di oltre vent'anni fa, in cui se le sono date di santa ragione.

Marsiglia-Monaco

Lo racconta Marca, recuperando la storia raccontata da Gallardo all'interno della sua biografia, GallardoMonumental. Tutto accade nella stagione 1999/2000, quando si affrontano il Marsiglia, di cui Galtier era vice-allenatore, e il Monaco, con in campo proprio Gallardo. La partita si accende quando De la Peña (all'epoca al Marsiglia) viene espulso durante un parapiglia, con l'argentino che viene ammonito. Ma quando termina il primo tempo, spiega El Muñeco, le cose si fanno calde. "Ce ne andiamo nel tunnel e lì avviene l'imboscata. Alle porte del tunnel c'erano dei tizi della sicurezza privata, io sono stato uno degli ultimi a rientriare e sento 'pack', come di qualcosa che si chiude. E infatti avevano chiuso l'ingresso del tunnel". Dove c'era qualcuno...

Gallardo...finisce in ospedale

"Dentro c'era Galtier che mi aspettava. Mi ha parlato un po' in spagnolo, mi ha fatto arrabbiare, io ho fatto il cretino e lo sposto. Mentre lo sposto vedo con la coda dell'occhio che mi sta per colpire e gli do un cazzotto in piena faccia. Uno della sicurezza mi ha preso da dietro, con un braccio dietro al collo, sono arrivati i giocatori del Marsiglia e da davanti hanno cominciato a picchiarmi. Non so, saranno stati 15 o 20 secondi in cui ho preso colpi da tutti i lati". Alla fine Gallardo non solo è costretto ad andare in ospdedale per le botte prese, ma viene anche espulso, perchè quando l'arbitro vede tutto quel parapiglia ammonisce un po' di persone, compreso l'argentino, che quindi si becca il rosso. Chissà ora cosa ne pensa del successo del collega. E c'è da immaginarsi cosa potrebbe accadere in un match tra River e PSG...