calcio

La Lazio pensa a Chibsah, un giallorosso per la mediana biancoceleste

La Lazio ha bisogno di un calciatore in grado di sostituire Lucas Leiva. La società non cerca un titolare, ma un giocatore che possa non far sentire troppo la mancanza del brasiliano quando è fuori dal campo. L'attenzione di sposta su Chibsah.

Mattia Deidda

"La Lazio non ha intenzione di perdere l'occasione di vivere una stagione unica. Arrivati al giro di boa non ci sono più dubbi: la squadra è forte. La rosa però rimane non abbastanza lunga per affrontare tre competizioni. I quarti di finale di coppa Italia giocati contro la Fiorentina lasciano l'ennesimo campanello d'allarme in questo senso: Inzaghi ha schierato in campo la squadra titolare (ad eccezione di Luis Alberto ed Immobile, poi subentrati). Un po' perché vuole rispettare l'impegno ed arrivare fino in fondo, un po' perché, anche volendo, non sarebbe riuscito a sostituire tutte le colonne portanti della squadra mantenendo le stesse possibilità di vittoria. Una, in particolare, non possiede nessun doppione in rosa. LucasLeiva non può riposare. Mai. In Europa League contro lo Zulte Waregem, Inzaghi gli aveva concesso una partita di pausa schierando al suo posto Miceli, capitano della Primavera. Risulta quindi evidente come il tecnico abbia bisogno di un calciatore da poter utilzzare nell'immediato, e la società ha già pronto il nome da portare a Roma.

Chibsah come vice Leiva

"La Lazio guarda in casa del Benevento. La stagione della neopromossa è irrimediabilmente compromessa. L'interesse, oltre che terminare il campionato dignitosamente, si concentra ora sulla possibilità di monetizzare ed anticipare il percorso della prossima stagione per tornare in Serie A. Nonostante l'ultima posizione in classifica, i giallorossi hanno in squadra dei buoni prospetti. Oltre a Ciciretti, corteggiato dal Napoli, a catturare l'attenzione è stato Chibsah, centrocampista. Giocatore affidabile, pronto a rappresentare una seconda linea in grado di svolgere in maniera ordinata il proprio compito. Classe 1993, da giovane aveva attirato anche l'attenzione della Juventus; ha alle spalle la giusta esperienza per un calciatore di ventiquattro anni: due promozioni da protagonista in Serie A (con Sassuolo e Benevento) e quattro campionati vissuti nella massima serie.

Rinforzare la panchina

"Non può essere un titolare in questa Lazio, ma nessuno gli chiedo di esserlo. Il livello raggiunto attualmente dai biancocelesti negli undici iniziali, può essere migliorato solamente da un grande (e dispendioso) colpo di calciomercato. L'obiettivo, quindi, è rinforzare la panchina. Considerando il ritorno di Anderson (panchinaro di lusso) e l'imminente arrivo di Caceres, avere anche Chibsah pronto ad entrare in campo (al posto di Miceli, impegnato con la Primavera) rappresenterebbe un grosso passo in avanti.

(function() {

var referer="";try{if(referer=document.referrer,"undefined"==typeof referer)throw"undefined"}catch(exception){referer=document.location.href,(""==referer||"undefined"==typeof referer)&&(referer=document.URL)}referer=referer.substr(0,700);

var rcel = document.createElement("script");

rcel.id = 'rc_' + Math.floor(Math.random() * 1000);

rcel.type = 'text/javascript';

rcel.src = "http://trends.revcontent.com/serve.js.php?w=82012&t="+rcel.id+"&c="+(new Date()).getTime()+"&width="+(window.outerWidth || document.documentElement.clientWidth)+"&referer="+referer;

rcel.async = true;

var rcds = document.getElementById("rcjsload_e27c7e"); rcds.appendChild(rcel);

})();

tutte le notizie di