calcio

Lazio e Luis Alberto: e vissero tutti felici e biancocelesti

La Lazio continua il suo progetto e, dopo aver prolungato il contratto ad Immobile nella passata stagione, ora è il turno di Luis Alberto, messo al centro del progetto biancoceleste.

Mattia Deidda

"La Lazio non ha intenzione di perdere l'occasione di inserirsi con continuità tra le migliori squadre italiane. L'arrivo di Caceres rinforza la rosa nell'immediato, ma per poter credere in un progetto vincente, serve inanzittutto mantenere i migliori giocatori in rosa. La società non ha intenzione di ritrovarsi in una nuova questione DeVrij, e sta già pensando al prolungamento dei contratti delle principali stelle. In prima linea c'è LuisAlberto, protagonista assoluto del campionato, per rendimento e giocate uno dei migliori calciatori della Serie A.

Prolungamento e adeguamento

"Meglio prevenire che curare. Il contratto di Luis Alberto lascia sereni (scadenza nel 2021), ma dopo l'ennesima prova superlativa in campionato (un gioiello il gol contro la SPAL), la Lazio vuole rendere il calciatore una pedina fondamentale per la squadra che verrà. Il mercato, ovviamente, ha delle regole non scritte che vanno rispettate. Le prestazioni dello spagnolo hanno oltrepassato l'Italia e sono arrivate ai migliori club d'Europa, e più di uno sarebbe disposto ad offrirgli un contratto di molto superiore a quello che attualmente lo lega alla Lazio. Insieme al prolungamento, quindi, sarà inevitabile un adeguamento, che potrebbe portare l'ex Liverpool a guadagnare poco meno di 2 milioni di euro, avvicinandosi ad Immobile e sfiorando l'ingaggio che percepiva Klose, il più pagato della Lazio durante il suo periodo nella Capitale.

Luis Alberto, la seconda pietra

"Con venticinque anni, LuisAlberto è il profilo perfetto su cui impostare una squadra. Un ruolo che lentamente sta scomparendo: pochi calciatori in Europa possono vantare la tecnica e la visione di gioco dello spagnolo. In grado di mandare il compagno in porta con un tocco, ma soprattutto capace di farsi trovare tra le linee ed attaccare con il corpo rivolto verso la porta: la via più semplice per creare superiorità numerica e, quindi, occasioni da gol. La Lazio continua il suo progetto, dopo aver prolungato il contratto ad Immobile nella passata stagione. Inevitabilmente, la società sarà obbligata anche a cedere qualche pedina fondamentale (Milinkovic-Savic è corteggiato da due anni dalla Juventus), ma Tare ha dimostrato più volte di saper intervenire bene sul mercato. L'importante, è non lasciare andare giocatori difficili da rimpiazzare, ed in questo momento in Europa non c'è nessuno con le caratteristiche di Luis Alberto.

(function() {

var referer="";try{if(referer=document.referrer,"undefined"==typeof referer)throw"undefined"}catch(exception){referer=document.location.href,(""==referer||"undefined"==typeof referer)&&(referer=document.URL)}referer=referer.substr(0,700);

var rcel = document.createElement("script");

rcel.id = 'rc_' + Math.floor(Math.random() * 1000);

rcel.type = 'text/javascript';

rcel.src = "http://trends.revcontent.com/serve.js.php?w=82012&t="+rcel.id+"&c="+(new Date()).getTime()+"&width="+(window.outerWidth || document.documentElement.clientWidth)+"&referer="+referer;

rcel.async = true;

var rcds = document.getElementById("rcjsload_e27c7e"); rcds.appendChild(rcel);

})();

tutte le notizie di