Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’autunno di CR7: ha chiesto aiuto a uno psicologo ed ha penalizzato il Portogallo in campo

L’autunno di CR7: ha chiesto aiuto a uno psicologo ed ha penalizzato il Portogallo in campo - immagine 1
Non è un momento facile per il fuoriclasse portoghese.

Redazione Il Posticipo

L'autunno di CR7 fra psicologo e mancanza di incisività in campo. Al termine della partita contro la Spagna il fuoriclasse portoghese ha ripetuto il gesto compiuto contro la Serbia. Si è levato la fascia di capitano e l'ha lanciata sul terreno di gioco. Un gesto di frustrazione ripreso dalle telecamere e raccontato da AS e a Bola che hanno anche aggiunto diversi particolari legati al periodo complicato vissuto dal calciatore dello United.

PSICOLOGO

A Bola ha analizzato l'aspetto del coaching. In Portogallo ricordano che Jordan Peterson ha parlato di un suo colloquio con Cristiano Ronaldo, risalente ai primi di settembre quando il portoghese ha voluto analizzare con lui i problemi che lo stavano affliggendo. "Ronaldo mi ha invitato ad andare da lui. Mi ha detto che aveva dei problemi. E che uno dei miei libri lo avevano aiutato. Sono andato a casa sua e abbiamo parlato per qualche ora. Mi ha mostrato tutta la sua attrezzatura per essere in forma. Abbiamo parlato principalmente di ciò che voleva per il futuro e di alcuni degli ostacoli che sta affrontando attualmente. Abbiamo avuto una conversazione su questi argomenti".

L’autunno di CR7: ha chiesto aiuto a uno psicologo ed ha penalizzato il Portogallo in campo - immagine 1

RENDIMENTO

Chiacchierata che non si è tradotta, sinora, in particolari benefici sul campo complice anche uno scarso utilizzo da parte di Ten Hag. Ronaldo ha giocato 378 minuti con lo United in questa stagione e ha segnato un gol. Contro la Spagna ha avuto due occasioni ma non le ha sfruttate.  Dopo il gol di Morata e il triplice fischio di Orsato ha concesso il "bis" di Belgrado. Questa volta però la responsabilità non è di un errore del direttore di gara. E i numeri lo confermano. I dati di Olocip relativi alla sfida giocata a Braga confermano che il portoghese abbia vissuto una notte da dimenticare. -0,18  il valore accumulato rispetto ai minuti giocati. In altri termini, è stato il calciatore che ha penalizzato di più la sua squadra tra tutti quelli che sono scesi in campo.