Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’autore di Trainspotting infiamma il calcio scozzese: “Morelos dovrebbe essere fatto a pezzi con un machete e mangiato dai gabbiani”

(Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Il calcio scozzese è una questione che riguarda principalmente la città di Glasgow. Abbastanza...normale dunque che i due club dell'Old Firm siano a loro volta mal sopportati dal resto delle squadre scozzesi. E a confermare questa tendenza...

Redazione Il Posticipo

A guardare gli albi d'oro, è evidente che il calcio scozzese sia una questione che riguarda principalmente la città di Glasgow. Rangers e Celtic sono senza dubbio le squadre più forti e titolate, mentre i club di altre città come Edimburgo, Dundee e Aberdeen fanno solitamente da comparse, esclusa qualche clamorosa vittoria. Abbastanza...normale dunque che i due club dell'Old Firm, che tra loro hanno una rivalità incredibile e non legata soltanto al campo, siano a loro volta mal sopportati dal resto delle squadre scozzesi. E a confermare questa tendenza arriva una strana storia che lega i Rangers di Steven Gerrard, che veleggiano verso la vittoria del campionato, e l'autore di Trainspotting, Irvine Welsh.

MACHETE - Lo scrittore britannico è da sempre un tifoso degli Hibs, uno dei due club di Edimburgo, e non ha mai risparmiato a Rangers e Celtic più di qualche frecciata. Stavolta però, dopo la sconfitta della sua squadra contro la capolista, forse ha un po' esagerato. Come spiega il Sun, Welsh era ospite alla TV tematica degli Hibs e si è scagliato contro Alfredo Morelos, centravanti dei Rangers, reo di un fallo violento (un pestone sulla coscia di un avversario) non sanzionato dall'arbitro. "Morelos andava espulso, non ci sono dubbi. Anzi, per un fallo del genere dovrebbe essere fatto a pezzi con un machete e spedito in diverse parti del mondo. E magari mangiato dai gabbiani".

 (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

POLEMICHE - Anche se dall'autore di Trainspotting ci si può aspettare una tipologia di linguaggio del genere, questo non ha impedito impedito il sorgere di parecchie polemiche, con gli Hibs che hanno già chiesto scusa ai Rangers per le dichiarazioni dello scrittore sul canale tematico del club. Ma forse bisognava anche aspettarselo. Qualche anno fa, Welsh aveva lanciato accuse abbastanza pesanti a Rangers e Celtic, spiegando che la rivalità sociale e religiosa tra le due squadre non viene placata dei club. A cui, anzi, gli scontri verbali e non fanno comodo, perchè in fondo entrambi...ci guadagnano in status: "Senza quella rivalità i Rangers varrebbero quanto il Partick Thistle, mentre il Celtic sarebbe come gli Hibs". Parole forti. Ma mai quanto quelle pronunciate contro Morelos...