Lautaro Martinez nel club: 4 nerazzurri in gol in 4 partite di Champions consecutive

L’inter crede in se stessa e non a torto. Con un Lautaro Martinez così, poi, lo fa ad ancor maggior ragione: il Toro fa doppietta, va in gol in 4 partite di Champions League consecutive e che raggiunge diversi colleghi celebri.

di Redazione Il Posticipo

Lautaro Martinez sta finalmente dimostrando di aver superato l’esame di maturità. Il giovane argentino sta trovando continuità non solo per quanto riguarda il minutaggio ma anche dal punto di vista delle prestazioni e dei gol. La sua prima rete di Praga non comporta solo il vantaggio dell’Inter ma significa anche che Lautaro è entrato a far parte di un club molto ma molto speciale. Il secondo gol, poi, è una piacevolissima conferma e lo porta a cinque reti nell’Europa che conta. Tre leggende accolgono Martinez nel ristrettissimo circolo degli attaccanti dell’Inter andati a segno in 4 gare di Champions consecutive.

CRESPO – L’argentino è in ottima compagnia ed essendo appena entrato nel club ha bisogno di un aiuto per ambientarsi. In certi casi un connazionale fa comodo e ad accoglierlo c’è Hernan Crespo. Il capostipite. Sì, perché l’ex Lazio, Parma, Genoa, Milan e River ha segnato in 4 partite di Champions consecutive nell’ormai lontano 2002. Lione, Rosenborg, Ajax e Newcastle: 2 gol ai francesi, 1 ai danesi, 2 agli olandesi e infine un gol e un assist agli inglesi. Sei gol in 4 partite consecutive e in quell’edizione ne aveva segnati già altri tre.

ETO’O – Tra i membri del club c’è anche Samuel Eto’o. L’ex attaccante del Barcellona segna un gol al Twente, 3 al Werder Brema, 2 e poi 1 al Tottenham tra andata e ritorno. Giusto per non farsi mancare nulla, il camerunense tira fuori dal cilindro anche tre assist in queste 4 partite. Peccato, però, che la differenza l’abbia fatta nelle prime partite dell’edizione successiva alla vittoria del triplete: sarebbe bastato qualche gol in più al primo Schalke che passava di lì per poter sognare ancora un po’

BOBO – Un po’ più sobrio ma comunque efficace lo era stato il bomber per eccellenza, Christian Bobo Veri. L’ex attaccante della nazionale segna in 4 partite di Champions League consecutive a cavallo tra due edizioni ma tutte e 4 le reti arrivano nel 2003. Segna a Newcastle, Valencia (andata e ritorno) nell’edizione 2002/03 e alla Dinamo Kiev nell’edizione successiva. L’unica postilla, nel caso di Vieri, è la partita contro il Bayern Leverkusen nella stagione 2002/2003 nella quale non era stato proprio convocato che ha interrotto la serie di partite consecutive effettive.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy