Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’Atletico ha le mani legate: ecco lo stratagemma di Griezmann per non presentarsi al raduno!

Dalle dichiarazioni d'amore eterno al parlarsi per avvocati. La separazione tra Griezmann e l'Atletico Madrid sembrava dovesse essere consensuale. Ma alla fine, nonostante l'addio sia ormai annunciato da due mesi, gli animi si sono incendiati. E...

Redazione Il Posticipo

Dalle dichiarazioni d'amore eterno al parlarsi per avvocati. La separazione tra Griezmann e l'Atletico Madrid sembrava dovesse essere consensuale. Ma alla fine, nonostante l'addio sia ormai annunciato da due mesi, gli animi si sono incendiati. I Colchoneros hanno intimato al calciatore di presentarsi al raduno e hanno attaccato il Barcellona, reo secondo il club biancorosso di aver contattato e convinto il giocatore parecchi mesi fa, quando la clausola era di 200 milioni e non di 120. I blaugrana dal canto loro sono abbastanza convinti di non aver fatto nulla di sbagliato. Mentre Griezou è furioso per la convocazione inaspettata. E anche perchè, mentre l'Atletico gli chiede di allenarsi, la sua numero 7 è già di Joao Felix.

RITIRO - Ma il Piccolo Diavolo si presenterà? La risposta più probabile è no. E per non farlo senza incorrere in sanzioni, il francese ha già preso le dovute precauzioni. Intanto lo "stress emotivo" denunciato dal suo avvocato. E poi, come riporta il Mundo Deportivo, una mossa legale che potrebbe evitargli di dover tornare a guardare in faccia l'allenatore e i compagni che ha salutato a maggio, convinto di non rivederli se non da avversario. Il quotidiano spagnolo sostiene che attraverso i legali del campione del mondo è arrivata all'Atletico una comunicazione ufficiale. Quella che esprime la volontà del calciatore di usufruire della clausola. Il che lega un po' le mani ai Colchoneros.

STRATAGEMMA - La comunicazione ufficiale di attivazione della clausola, infatti, dovrebbe permettere al transalpino di non considerarsi più un calciatore dell'Atletico, evitando così l'obbligo contrattuale di presentarsi al raduno (con la possibilità di incorrere in sanzioni in caso di assenza). E, visti i meccanismi delle clausole nel calcio spagnolo, dopo aver avvisato il club il calciatore ha teoricamente tutto il mese per presentarsi alla sede della Lega Calcio per liberarsi dal suo contratto. Ovviamente Griezmann e il Barça sono intenzionati a farlo il prima possibile, per poter subito organizzare la presentazione del francese al Camp Nou, un evento che sicuramente sarà pieno di polemiche. Così come tutta questa storia. Iniziata con un amore e finita...con gli avvocati.