calcio

L’arte della guerra di Zlatan: squadra che va, nemico che trova

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Ai tempi dell'Inter il "nemico" era Marco Materazzi. Un'altra sfida da pesi massimi che non è mai sfociata in rissa ma che si è trascinata sino al primo derby da avversari quando lo svedese ha candidamente ammesso di aver mandato con piacere l'ex compagno in ospedale. Antipatia fra l'altro sentitamente ricambiata da Materazzi che spesso pungola lo svedese sul nervo scoperto. La Champions, mai vinta. E conquistata dall'Inter proprio quando lui se n'è andato al Barcellona. Che a sua volta l'ha vinta dopo averlo ceduto al Milan...

Potresti esserti perso