calcio

L’arte della guerra di Zlatan: squadra che va, nemico che trova

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Morris MacMatzen/Bongarts/Getty Images)

Anche con i compagni di squadra, comunque, non è che vada meglio. Il ragazzo svedese non ha un carattere facile e lo capiscono subito ai tempi dell'Ajax, quando Van Der Vaart ritiene Ibra responsabile di un suo infortunio. E lo dice, urbi et orbi, davanti alle telecamere. Quanto basta per scatenare Ibra. La risposta, come riportato dall'autobiografia dello svedese, arriva nello spogliatoio con la minaccia di spezzare davvero le gambe all'olandese, tentativo malriuscito qualche anni dopo.

Potresti esserti perso