Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chelsea, Lampard incontentabile: “Avremmo potuto segnare di più”

Il Chelsea torna a vincere: contro il Burnley, al di là del risultato, Lampard andava a caccia del gioco e della prestazione. Il 3-0 finale lo ha soddisfatto anche se a suo avviso la squadra avrebbe potuto trovare più volte la via del gol.

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea torna a vincere: contro il Burnley, al di là del risultato, Lampard andava a caccia del gioco e della prestazione. Il 3-0 finale lo ha soddisfatto anche se a suo avviso la squadra avrebbe potuto trovare più volte la via del gol. Il Chelsea comunque  ha mostrato gioco, convinzione e quella personalità che sembrava persa nelle ultime uscite. Consolidato il quarto posto, l'allenatore dei blues chiede continuità di rendimento. Ecco le sue parole, riportate da Football London.

CONTINUITÀ - Lampard è evidentemente sollevato: "Sapevamo di dover combattere contro il Burnley. La vittoria è proprio quello che ci era necessario. Serviva la prestazione oltre il risultato. Avremmo potuto segnare di più, ma non posso lamentarmi oggi. Oggi possiamo vedere che oggi era diverso anche perché ci siamo potuti allenare tutta la settimana. La prestazione di oggi deve essere un segnale di continuità. Dobbiamo ripeterci, regolarmente. L'unico rammarico è che non abbiamo segnato abbastanza. Sentivo che volevamo ottenere di più in campo".

SINGOLI - Il tecnico dei blues si è quindi soffermato sui singoli: ". Abbiamo giocato con un atteggiamento davvero positivo, in particolare Barkley e Hudson-Odoi. Reece James è ancora molto, ma ha grandi potenzialità e  sta migliorando. Può essere molto importante nella fase di costruzione. Se continua a lavorare duro ha diverse chance di giocare. Spero che Abraham sia arrabbiato perché anche lui poteva segnare due o tre reti, ma sono contento di lui".