Lampard furioso con la FIFA per il premio Fair Play alla “spia” Bielsa: “Chi vota per assegnarlo? All’inizio pensavo stessero scherzando…”

Lampard furioso con la FIFA per il premio Fair Play alla “spia” Bielsa: “Chi vota per assegnarlo? All’inizio pensavo stessero scherzando…”

Il premio Fair Play al The Best continua a far discutere. Lo ha vinto il Leeds di Bielsa, che però nella stessa stagione è stato invischiato nello Spygate contro il Derby di Lampard. E il tecnico del Chelsea si sente preso in giro…

di Redazione Il Posticipo

Tra i tanti premi assegnati al The Best FIFA, qualcuno ha creato parecchie polemiche. Non solo quello come miglior calciatore, vinto da Leo Messi davanti a Virgil van Dijk e Cristiano Ronaldo, con tanto di voti non conteggiati o perlomeno sospetti. Anche il premio più…sportivo di tutti, quello per il Fair Play, ha causato più di qualche sguardo strano, sia in platea che, più in generale, nel mondo del calcio. Lo hanno vinto Marcelo Bielsa e il suo Leeds per aver fatto pareggiare l’Aston Villa dopo essere andati in vantaggio con un avversario a terra. Tutto molto bello e meritevole, ma…

IL COMMENTO – …ma è impossibile dimenticare che qualche mese prima lo stesso Bielsa era stato invischiato nel cosiddetto Spygate, per aver inviato un suo osservatore a guardare di nascosto il Derby County, all’epoca allenato da Frankie Lampard. Alla fine il Leeds ha pagato una bella multa, ma non tutti hanno dimenticato, soprattutto uno dei protagonisti. E quindi, come riporta il Sun il tecnico del Chelsea commenta in conferenza stampa la decisione di assegnare il premio al Loco e alla sua squadra. “Lo Spygate è stato parecchio sui giornali ed è stato giusto così. La questione è stata giudicata nella maniera esatta, quindi non credo sia giusto che nella stessa stagione stagione Bielsa venga premiato con un premio per il fair play”.

SCELTA SBAGLIATA – Lampard sembra ancora parecchio arrabbiato per questa storia e non fa nulla per nasconderlo. “Ho sorriso. Non ho idea di chi voti per assegnare quel premio. Seriamente, chi vota? Tutti sanno quello che è successo, lo Spygate è stato parecchio documentato. Hanno addirittura cambiato le regole dopo che è accaduto e il Leeds è stato multato. Quindi credo che sia stata una scelta sbagliata, non devo neanche più ripeterlo. Dargli un premio per il fair play nonostante quello che è successo, beh… All’inizio pensavano stessero scherzando!”. Ma alla FIFA, evidentemente, nessuno stava prendendo in giro nessuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy