Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lampard, alta tensione in conferenza con un giornalista: “I calciatori leggono quello che scrivi, non sei obiettivo…”

Nessun allenatore, neanche il più vincente, dorme mai sonni davvero tranquilli, figurarsi quello del Chelsea. Comprensibile dunque che Frankie Lampard, nonostante un passato glorioso in campo con la maglia dei Blues, sia abbastanza nervoso per...

Redazione Il Posticipo

Nessun allenatore, neanche il più vincente, dorme mai sonni davvero tranquilli, figurarsi quello del Chelsea. Da quando Roman Abramovich ha acquistato il club londinese, i tecnici a Stamford Bridge si sono succeduti con una certa velocità e anche chi ha portato nella bacheca trofei importanti è stato triturato dal mangia-allenatori russo. Comprensibile dunque che Frankie Lampard, nonostante un passato glorioso in campo con la maglia dei Blues, sia abbastanza nervoso per quello che riguarda il suo posto di lavoro. Il match contro il Leicester di Rodgers (peraltro uno dei suoi possibili sostituti) doveva rappresentare una ripartenza per il Chelsea, che invece ha perso per 2-0 e scivola sempre più in basso nella classifica della Premier League.

FIDUCIA - E Lampard...si innervosisce non poco in conferenza stampa. Il tecnico ne ha avute un po' per tutti, soprattutto per chi parlava di esonero nei suoi confronti. E, come racconta MundoDeportivo, con un giornalista in particolare c'è stato uno scontro senza troppe cortesie. E dire che Liam Twomey, corrispondente di The Athletic, non aveva neanche chiesto nulla sul futuro del tecnico, ma si era limitato a una domanda sulla presenza di Cech nello staff, fondamentale per recuperare la fiducia in se stessi da parte del gruppo in una situazione simile. Ma Lampard, evidentemente, aveva voglia...di chiacchierare. "Liam, a essere onesti la fiducia del gruppo andrebbe totalmente a fondo se leggessero alcuni dei pezzi che scrivi al momento".

 (Photo by Matthew Childs - Getty Images)

GIUDIZIO - Non proprio la risposta che il giornalista si aspettava. E Lampard ha continuato sulla stessa falsariga. "Io li leggo e si vede che il tuo giudizio è deviato e si riflette anche su altre partite. Sembra quasi un commento da social media, che cerca di portare la reazione ma da un punto di vista negativa. Ho letto anche i pezzi di quando stavamo facendo bene e non vedevo lo stesso trattamento. Quindi per un giornalista sarebbe bene iniziare a essere obiettivi, perchè i calciatori leggono quello che scrivi". Finita...la filippica, comunque Lampard ha risposto alla domanda su Cech: "La sua esperienza è fondamentale. Abbiamo già avuto momenti del genere, sappiamo quello che serve per cambiare pagina e ci stiamo lavorando". Ma nel frattempo, un po' di tensione non è mancata...