L’amore di Zidane per Veronique: “Avrei fatto qualsiasi cosa per lei, mi sarei buttato da un palazzo…”

Uno dei capisaldi del tecnico tre volte campione d’Europa, che compie 48 anni, è la famiglia. I figli, che alla fine hanno tutti seguito le orme paterne, ma soprattutto sua moglie Veronique. E un libro appena uscito racconta l’inizio della loro storia d’amore.

di Redazione Il Posticipo

Il miglior regalo di compleanno possibile? L’uscita di un libro di cui si è assoluti protagonisti. E infatti, nel giorno in cui Zinedine Zidane compie quarantotto anni, nelle librerie spunta…”Zidane”, scritto dal giornalista francese Frédéric Hermel, che conosce da sempre l’allenatore del Real Madrid. Una biografia in cui Zizou si racconta a tutto tondo, non dedicandosi solo alla parte calcistica della sua vita. Anche perchè uno dei capisaldi del tecnico tre volte campione d’Europa è la famiglia. I figli, che alla fine hanno tutti seguito le orme paterne, ma soprattutto sua moglie Veronique. E il libro racconta l’inizio della loro storia d’amore.

COLPO DI FULMINE – Tutto comincia quando lei ha 18 e Zizou 17. Lui sta cercando di emergere con la maglia del Cannes, lei è una giovane ballerina. I due si incontrano nella zona ristoro dell’edificio in cui alloggiano entrambi, una residenza per giovani lavoratori. Nulla di troppo particolare, dunque: due ragazzi che si conoscono…e si piacciono, come spiega la stessa Veronique.  “È stato un colpo di fulmine, qualcosa che si vede nelle fiabe. Ma è anche stato l’inizio di una relazione onesta, normale. Mi sono sposata con lui e sarà sempre l’uomo delle mia vita. Ed è stata una fortuna che ci siamo conosciuti quando aveva appena cominciato la sua carriera da professionista”. Il matrimonio arriva nel 1994, quando Zizou è al Bordeaux. Da quel momento i due sono stati sempre più inseparabili.

QUALSIASI COSA – E la signora Veronique è stata anche fondamentale nella carriera di suo marito. Quando il francese decide di lasciare Torino per il Real, lo fa anche perchè la sua consorte vorrebbe andare a vivere nella soleggiata Madrid. E così, visto che la famiglia viene prima di tutto, Zidane si fa corteggiare da Florentino Perez e va a terminare la sua carriera al Bernabeu, ponendo così anche le basi per quella da allenatore, vincente tanto quanto quella da giocatore. Ma del resto, come ricorda Hermel, Zizou aveva spiegato che avrebbe fatto qualsiasi cosa per Veroninque: “Quando l’ho conosciuta avrei fatto di tutto per lei, mi sarei buttato da un palazzo affinchè lei mi amasse”. E forse andarsene al Real era…anche più semplice e meno doloroso..

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy