L’addio stellare di Rafa Marquez: Ronaldinho, Iniesta e…Papa Francesco

L’addio stellare di Rafa Marquez: Ronaldinho, Iniesta e…Papa Francesco

Da quasi un anno ha annunciato il suo ritiro, ma a breve si terrà una partita di addio al calcio di Rafa Marquez: amici del passato e del presente, tante stelle del calcio invitate e un regalo di… Papa Francesco.

di Redazione Il Posticipo

Il mondiale 2018 ha regalato tante, tantissime emozioni. Una di queste è stata la partecipazione del trentanovenne Rafael Marquez, capitano della nazionale messicana. Sebbene sia partito per la maggior parte delle volte dalla panchina, il ct della Tricolor non ci è riuscito a lasciarlo a casa. Non tutti sono riusciti a tagliare un traguardo che El Kaiser ha varcato la scorsa estate in Russia: il difensore conosciuto in Messico come El Gran Capitàn ha disputato il suo quinto Campionato del Mondo. Alla fine, il suo Messico non è riuscito a superare gli ottavi di finale uscendo a testa alta contro il Brasile che almeno in quell’occasione aveva dato l’idea di essere in forma. Dopo il mondiale il capitano della nazionale ha annunciato il ritiro, ma la sua partita di addio ufficiale verrà disputata tra poco tempo tra stelle, amici e… un regalo del Papa.

LE STELLE – Come accade per la maggior parte dei grandi giocatori, la partita di addio al calcio è una cerimonia organizzata in pompa magna: tra gli invitati non mancano nomi roboanti del meraviglioso calcio di cui è stato co-protagonista. La maggior parte degli invitati, infatti, saranno dei suoi ex compagni di squadra del Barcellona. Lo scontro sarà tra gli “Amici di Marquez” con giocatori del calibro di Andres Iniesta, Deco, Samuel Eto’o e Ronaldinho e “Leggende del Mondo” che, come riporta la testata Infobae sarà composta da calciatori rappresentanti della “diversità di culture e credenze“.

IL PAPA – Sì, ma il Papa che c’entra? Beh, il ricavato della partita verrà devoluto in beneficenza alla fondazione Scholas Occurentes che si occupa del sostegno alla scuola cattolica. Ecco perché l’evento è intitolato “Addio alla leggenda, impegni per la pace“, perché oltre a celebrare i 22 anni di una meravigliosa e ricchissima carriera nel calcio, finanzia anche un progetto rivolto ad uno scopo superiore come quello dell’educazione. Proprio per questo El Gran Capitan verrà omaggiato con un regalo da parte di Papa Francesco: una targa commemorativa, che verrà installata nello stadio Monumental de Jalisco “come simbolo della cultura dell’incontro e della pace“. Quindi, tra le stelle, gli applausi e un regalo speciale, sabato 8 giugno i riflettori di uno stadio si spegneranno per l’ultima volta dopo l’uscita dal campo di Rafa Marquez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy