La voglia di Argentina dell’ex Inter Quaresma: per Mister Trivela, tra Boca e River…una vale l’altra

La voglia di Argentina dell’ex Inter Quaresma: per Mister Trivela, tra Boca e River…una vale l’altra

Ricardo Quaresma non si smentisce mai. Il portoghese continua il suo lungo girovagare, che già lo ha visto giocare nei campionati europei più disparati. Attualmente è in Turchia, nel Kasimpasa, ma da buon giramondo del pallone vuole mettere una nuova bandierina sul mappamondo. E vuole conquistare…il Sudamerica

di Redazione Il Posticipo

Ricardo Quaresma non si smentisce mai. Il portoghese, compagno di squadra di Cristiano Ronaldo sia agli inizi di carriera con lo Sporting Lisbona che in nazionale, continua il suo lungo girovagare, che già lo ha visto giocare nei campionati europei più disparati. Portogallo, poi Spagna, con una disastrosa esperienza al Barcellona. Ritorno a casa, per poi finire all’Inter e anche del suo apporto alla Serie A meglio non parlarne. Dall’Italia è volato in Premier, al Chelsea e poi ha continuato un ping-pong tra Turchia, Portogallo ed Emirati Arabi. Attualmente gioca nel Kasimpasa, ma da buon giramondo del pallone vuole mettere una nuova bandierina sul mappamondo.

ARGENTINA – E, seguendo le orme di Daniele De Rossi, Mister Trivela punta al Sudamerica. Negli ultimi giorni si sono intensificate le indiscrezioni su un suo possibile arrivo al Santos, ma la destinazione più probabile per il portoghese sembra l’Argentina. La domanda è semplice: Boca o River? La risposta lo è altrettanto: una vale l’altra. L’agente di Quaresma, intervistato dalla trasmissione radiofonica argentina Al Fondo de La Red, ha confermato che per il suo assistito sta cercando di replicare la mossa che ha visto Luis Leal, altro calciatore della sua scuderia, diventare un calciatore del Newell’s. E basta che si parli di Argentina, non è che importi molto in quale parte di Buenos Aires si finisce.

BOCA O RIVER – “Nei prossimi giorni faremo una proposta che riguarda Quaresma sia al Boca che al River Plate”. Non il modo migliore per farsi amare dalle future tifoserie, ma evidentemente la voglia di Sudamerica di Quaresma vince anche sulle rivalità. In Argentina però fanno presente che qualsiasi decisione al riguardo spetterà ai due club. Considerando l’esperienza con De Rossi e l’arrivo di Riquelme, il Boca non dovrebbe essere molto ben predisposto all’idea. Il River, dal canto suo, difficilmente acquista calciatori provenienti dall’altra parte dell’Oceano e non pare intenzionato a farlo con un trentacinquenne non certo continuo. Fosse stato Ibra, chiosano su Twitter i tifosi, si poteva anche fare. Ma il fatto che Quaresma sia stato…suo compagno all’Inter non basta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy