La tesi di Agroppi: “Marotta? Via dalla Juve per gelosie, stava diventando scomodo”

Intervenuto ai microfoni di RMC Sport Network, Aldo Agroppi ha espresso il suo punto di vista sulla vicenda Marotta. E non lascia molto spazio a interpretazioni…

di Redazione Il Posticipo

Aldo Agroppi interviene su RMC Sport Network durante al trasmissione “Maracanà” e dice la sua sulla questione Marotta. L’ex calciatore del Torino e tecnico della Fiorentina ha idee molto chiare sull’argomento. A suo avviso, Marotta era diventato scomodo.

SCOMODO – Agroppi non lascia molto spazio alle interpretazioni e ai microfoni della trasmissione esprime ciò che pensa, come sempre, senza troppe mezze misure. “Marotta andrà via dalla Juventus per gelosie. Stava diventando troppo forte, stava prendendo troppo piede. È sempre sui giornali, un potere evidentemente scomodo a qualcuno“.

ADDIO – Resterebbe da capire chi sia il “qualcuno” ma in questo senso si possono fare solo delle ipotesi. L’unica certezza è che l’AD bianconero abbia ormai chiuso e anche abbastanza drasticamente, la sua esperienza in bianconero. Del resto anche in precedenza, come la storia bianconera insegna, anche l’esperienza a Torino di Cobolli Gigli, che ha rilasciato alcune dichiarazioni in tal senso sul Corriere di Torino, si chiuse senza molto preavviso. E la notizia gli fu recapitata improvvisamente.

MERCATO – E il futuro di Marotta? Di certo c’è ampia scelta. L’ormai ex AD della Juventus sembra molto richiesto sul mercato. Inter, Milan, Roma e Napoli sono tutte in corsa per averlo ma nelle ultime ore non si esclude anche una pista estera, che conduce direttamente oltremanica, destinazione Manchester. Dove ritroverebbe Conte? Al “Mirror” non escludono alcuna ipotesi….

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy