Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La terza maglia del West Bromwich è ipnotica ma…non convince i tifosi: “È orrenda!”

Al The Hawthorns non si smetterà di vedere la celebre maglia a righe bianche e blu, ma visto che la terza divisa è ormai territorio di sperimentazione, tanto vale seguire il trend. E...far venire il mal di testa agli avversari.

Redazione Il Posticipo

Altro giro, altra maglia da presentare. I campionati stanno per cominciare e, chi prima o chi dopo, ci si veste di nuovo. Impossibile ormai, se non altro per questioni di marketing, che le squadre non creino nuove divise per ogni stagione. E visto che anche le big hanno sdoganato concetti fantasiosi (gli scacchi del Barcellona) o totalmente lontani dalla tradizione (la Juventus bianconera...ma senza righe), un po' tutte le squadre si sentono in diritto, o forse in dovere, di esagerare con il design. È il caso del West Bromwich Albion, che tenterà di nuovo il ritorno in Premier League con una maglietta molto speciale.

IPNOTICA - No, al The Hawthorns non si smetterà di vedere la celebre maglia a righe bianche e blu, ma visto che la terza divisa è ormai territorio di sperimentazione, tanto vale seguire il trend. E...far venire il mal di testa agli avversari. Il concetto scelto per l'occasione è a dir poco...psichedelico. La terza maglia del WBA è viola a righe. Anzi...a onde, che creano un disegno ipnotico diffuso su tutta la parte frontale. Verrebbe da dire che per fortuna, come conferma Footy Headlines, sia il retro della maglia che i pantaloncini resteranno monocromatici, mantenendo un viola di una tonalità più forte rispetto a quello della...variegata parte frontale.

REAZIONI - Il design è piaciuto? Decisamente no, almeno a giudicare da qualche commento sui post che annunciavano la nuova maglia. "No grazie, è orrenda. L'unica cosa che si salva è lo stemma del WBA. Speriamo di non doverla indossare troppo spesso in questa stagione", chiosa un tifoso. E visto che la terza maglia è stata anche mostrata...per sbaglio nella presentazione del ritorno al The Hawthorns di Romaine Sawyers, qualcuno si è fatto sentire anche lì. Tutti felicissimi di rivedere il caraibico, cresciuto nel club. Un po' meno dell'abbigliamento messo in mostra: "Bentornato Romaine! Ma cosa diavolo hai addosso?". Insomma, difficile, se non impossibile, accontentare tutti con le nuove maglie.