Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La Superlega prende vita in Africa e sarà caos…

La Superlega prende vita in Africa e sarà caos… - immagine 1
Il nuovo format rischia di intasare il calendario e creare polemiche. E la Coppa d'Africa sarà a gennaio 2024...

Redazione Il Posticipo

La Superlega prende vita. Non in Europa ma in Africa. Ed è destinata a suscitare comunque diverse polemiche anche al di là del Mediterraneo. Come riportato da AS i migliori club del continente hanno trovato un accordo con il benestare della CAF.

ACCORDO

A differenza di quanto sta accadendo in Europa, non vi sono stati screzi fra l'ente organizzatore dei tornei internazionali africani e i top club dei rispettivi paesi. E in una riunione che si è tenuta a Rabat, la vicenda ha trovato rapidamente un epilogo ed essere approvata dalla massima autorità del calcio africano con il supporto della FIFA. Il nuovo torneo inizierà nel 2023 e distribuirà 100 milioni di premi. Lo ha annunciato il presidente della Confederazione africana, Patrice Motsepe.

CHAMPIONS

Resta da capire cosa accadrà alla ormai veccia Champions Africana che comunque resta una competizione di altissimo livello. In questo senso si ritiene che la formula sarà conservata in modo da allargare e sviluppare il calcio a livello omogeneo in modo da ridurre la forbice fra i top club e la media alta borghesia. L'accordo infatti prevede che i diritti legati agli accordi commerciali e ai diritti televisivi possano essere ovviamente estesi alla Supelega africana senza danneggiare la champions.

La Superlega prende vita in Africa e sarà caos… - immagine 1

COPPA D'AFRICA

La vicenda, tuttavia, interessa da vicino anche i campionati europei. La nascita della Superlega costringerà di fatto la CAF ad adottare anche un'altra serie di misure che hanno a che fare con le attività legate alle manifestazioni internazionali che riguardano le nazionali. Il più eclatante, in questo senso, è il cambio di calendario, ancora una volta, della Coppa d'Africa, che ancora una volta rischia di intasare il calendario e creare polemiche. A causa delle piogge torrenziali in Costa d'Avorio in estate si svolgerà in inverno. Da giugno 2023 si terrà tra gennaio e febbraio 2024. Il che significa che i top player militanti nei top campionati europei saranno richiamati con un discreto disappunto (eufemismo) delle squadre europee.