Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La Spagna senza Blancos, Luis Enrique sotto attacco: “Sei il CT della nazionale, non l’allenatore del Barça!”

(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Che Luis Enrique sarebbe stato un commissario tecnico sui generis, in Spagna lo sapevano benissimo. Ma forse nessuno si aspettava che per gli Europei l'asturiano non avrebbe convocato nessun calciatore del Real, Ramos compreso. E le reazioni...

Redazione Il Posticipo

Che Luis Enrique sarebbe stato un commissario tecnico sui generis, in Spagna lo sapevano benissimo. L'asturiano è uomo di saldi principi e difficilmente si fa influenzare da quello che succede intorno a lui, al punto da risultare quasi cocciuto in alcune delle sue scelte. E di certo non ha considerato quanto la sua lista dei convocati per Euro 2021 avrebbe fatto infuriare mezza nazione, con una particolare rabbia da parte dei tifosi del Real Madrid. O, molto più semplicemente, ci ha pensato eccome e ha deciso che in fondo non gli importava. Dunque, all'Europeo la Spagna ci va senza neanche un calciatore dei Blancos, un unicum nella storia delle Furie Rosse, che avevano sempre portato nelle grandi competizioni almeno un giocatore del Real.

NIENTE BLANCOS - Fuori Carvajal, Lucas Vazquez, Isco, Nacho, Asensio e soprattutto Sergio Ramos, il Gran Capitan, che in stagione è stato falcidiato dagli infortuni e che sarebbe arrivato agli Europei in condizioni precarie. Al posto del difensore del Real, arriva Laporte, che ha fatto appena in tempo a prendere il passaporto spagnolo (dato che Deschamps continuava chissà perchè a ignorarlo) ed è stato immediatamente convocato da Luis Enrique. Il quale, inutile negarlo, si prende un rischio pazzesco. Vero, nella Spagna campione di tutto di una decina di anni fa l'ossatura era quella del Barça di Guardiola, ma tra Casillas, Ramos, Albiol, Arbeloa e Xabi Alonso i Blancos erano rappresentati eccome. E quindi il no del CT a molti è sembrato una mossa...da ex blaugrana, nonostante Luis abbia giocato con entrambi i club.

ATTACCHI - Di conseguenza, un'eliminazione rapida come avvenuto in Russia nel 2018 (contro i padroni di casa ai rigori) sarebbe drammatica. E lo si capisce dai tantissimi commenti sotto il post con la lista ufficiale sull'account Twitter della nazionale spagnola. "Vergogna, speriamo che vada malissimo così sarà costretto a dimettersi", attacca qualcuno. "Quindi volete dirmi che Busquets ha fatto una stagione migliore di Nacho?", chiede qualcun altro. E c'è anche chi, visto l'ostracismo ai giocatori del Real, la prende con ironia: "Luis, non ti sei accorto che anche Marcos Llorente, Morata e Canales hanno giocato con il Real, sarebbe il caso di escludere anche loro". Ma i tifosi dei Blancos sono furiosi: "Ti ricordo che sei il commissario tecnico della nazionale, non l'allenatore del Barcellona". E qualcuno, notando l'immagine di copertina del profilo della nazionale con Sergio Ramos in bella vista, si chiede: "possibile che uno che sta nella copertina non venga convocato?". Con Luis...sì!