Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La…sostituzione umana di Flick: Ginter in campo qualche minuto per evitargli un record negativo tremendo!

La…sostituzione umana di Flick: Ginter in campo qualche minuto per evitargli un record negativo tremendo! - immagine 1
Non è raro essere convocati per i Mondiali e poi ritrovarsi a guardare tutta la competizione dalla panchina. Quello che non è molto comune è che tutto questo accada due volte. Anzi, quasi tre, se non ci avesse messo lo zampino Flick!

Redazione Il Posticipo

Sono pochissimi, almeno in percentuale, i calciatori che in carriera riescono a essere convocati per la Coppa del Mondo. Ma può anche succedere di ricevere la chiamata e non giocare neanche un minuto. Del resto, è difficile che i CT abbiano bisogno davvero di tutti i convocati e c'è chi (come accade molto spesso ai terzi portieri) sa benissimo che non verrà utilizzato se non in condizioni di vera emergenza. Dunque, non è raro farsi il viaggio, la preparazione e tutti gli allenamenti e poi ritrovarsi a guardare tutta la competizione dalla panchina. Quello che non è molto comune è che tutto questo accada due volte. Anzi, a voler essere precisi...addirittura quasi tre!

Campione del mondo ma...

—  

Il protagonista di questa strana storia è Matthias Ginter, difensore del Friburgo e della nazionale tedesca, a lungo nel mirino dei grandi club della Serie A. Ginter non è uno di quelli che la Mannschaft l'ha vista col contagocce, perchè in carriera ha già accumulato 48 presenze e due reti con la maglia della Germania. Anzi, a guardare il suo palmares, il centrale può anche vantarsi di un risultato importantissimo: nel 2014 si è laureato campione del mondo, pur non avendo giocato neanche un minuto. Ginter era stato inserito nelle convocazioni di Löw come calciatore più giovane della lista e come difensore centrale in caso d'emergenza, ma alla fine di lui non c'è stato bisogno. Il che comunque non gli ha impedito di sollevare la coppa al cielo del Brasile.

...detentore di un record negativo

—  

Si passa al Mondiale 2018, con Ginter, all'epoca in forza al Borussia Mönchengladbach. Squadra che vince il mondiale non si cambia, dunque il difensore finisce di nuovo nei convocati di Löw. Anche in questo caso però non gioca neanche un minuto e, come spiega Sportbible, si becca un primato decisamente negativo: diventa il primo calciatore di movimento a essere convocato dalla Germania in due Mondiali, senza però scendere mai in campo. E visto che non c'è due senza tre, si arriva così a Qatar 2022. Anche Flick si fida di Ginter e lo inserisce tra i convocati, ma persino in questo caso non c'è spazio per lui. Stavolta però qualcuno in panchina si ricorda del classe 1994. E il CT, nel recupero della sfida contro la Costa Rica, opta per quella che viene definita...una "sostituzione umana", permettendo così a Ginter di scendere in campo almeno per qualche minuto e di evitare un record ancora peggiore. Una piccola soddisfazione, nonostante l'eliminazione della Mannschaft!