La sfuriata di Guti: “Ma quale festa in un nightclub! Se qualcuno trova una mia foto lì mi dimetto e restituisco tutti i soldi”

La sfuriata di Guti: “Ma quale festa in un nightclub! Se qualcuno trova una mia foto lì mi dimetto e restituisco tutti i soldi”

Il mondo del calcio e quello del gossip sono legati in maniera quasi inscindibile. Di storie più o meno veritiere ce ne sono tantissime. Come quella che parla di una festa in un locale notturno da parte dei calciatori dell’Almeria. Una festa a cui avrebbe partecipato addirittura il tecnico Guti. Che però si arrabbia…

di Redazione Il Posticipo

Il mondo del calcio e quello del gossip sono legati in maniera quasi inscindibile. Relazioni sentimentali, tradimenti, riconciliazioni, anche tutto quello che accade nella sfera privata di un calciatore diventa giocoforza parte di quello che su di lui arriva al pubblico. Certo, poi bisognerebbe scindere tra quello che accade davvero e quello che…viene raccontato. Di storie più o meno veritiere ce ne sono tantissime. Il problema è che, con i social che ormai imperano, anche ogni minima voce viene amplificata, diffusa e condivisa. Come quella che parla di una festa in un locale notturno da parte dei calciatori dell’Almeria. Una festa a cui avrebbe partecipato addirittura il tecnico Guti.

FOTO – Una voce, appunto, non confermata, ma che ha fatto il giro del mondo. Una pseudo-notizia a cui lo stesso Guti ha voluto porre fine con una dichiarazione ufficiale, riportata sul sito dell’Almeria. “Sono stati giorni complicati, per me e per la mia famiglia”. Normale, perchè di certo a casa Guti non sarà stata apprezzata l’idea che l’ex calciatore del Real Madrid se ne sia beatamente andato con i suoi calciatori a passare una notte brava. E lo spagnolo sfida tutti. “Se qualcuno trova una mia foto, con i miei giocatori o da solo, in un nightclub di Almeria, mi dimetterò immediatamente. E non solo, ma restituirò anche tutto il denaro che il club mi ha dato”.

PESO – Insomma, Guti addossa a chi ha lanciato la voce l’onere della prova. E finchè queste foto non vengono fuori, la questione va derubricata per quella che davvero è, cioè una diceria. Il che però non rende meno dolorosa la questione. “È una cosa che fa molto male, perchè basta che qualcuno tiri fuori un pettegolezzo che diventa subito virale in tutta la Spagna e poi si diffonde ovunque”. Ma in fondo, l’ex calciatore dei Blancos è abituato a queste cose. Il prezzo della fama, spiega: “È il peso che mi porto appresso, il fatto di essere Guti. Ma la vita mi ha reso più forte. Faccio una vita regolare, concentrata solamente sul mio lavoro di allenatore dell’Almeria e sulla mia famiglia”. Dunque, niente party. E anche se c’è stato, di certo niente Guti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy