La sfida scozzese di Alessio inizia malissimo: il Kilmarnock dell’ex secondo di Conte fa una figuraccia in Europa League!

La sfida scozzese di Alessio inizia malissimo: il Kilmarnock dell’ex secondo di Conte fa una figuraccia in Europa League!

La nuova sfida dell’ex secondo di Conte si chiama Kilmarnock. Ma, in attesa che cominci il campionato scozzese, l’Europa League regala una sorpresa amarissima. I biancoblu sono clamorosamente usciti al primo turno di qualificazione contro il non irresistibile Connah’s Quay.

di Redazione Il Posticipo

“Antonio Conte mi ha offerto l’opportunità di seguirlo all’Inter e mi ha detto che ero pazzo a non andare. Ma dopo otto anni insieme arriva il momento in cui vuoi di più. Vuoi una nuova sfida, e per questo motivo gli ho detto del mio desiderio di diventare allenatore”. Queste le parole di Angelo Alessio, storico secondo del tecnico nerazzurro, rilasciate un mese fa all’Herald Scotland. La nuova sfida dell’allenatore si chiama Kilmarnock, Prima Divisione Scozzese. Ma, in attesa che cominci il campionato, l’Europa League regala una sorpresa amarissima. I biancoblu sono clamorosamente usciti al primo turno di qualificazione contro il non irresistibile Connah’s Quay.

CROLLO – Una figuraccia bella e buona, non solo per la maggior tradizione del calcio scozzese rispetto a quello gallese, ma anche per la teorica differenza di livello tra le due squadre. I Killie nella scorsa stagione si sono classificati terzi in campionato, alle spalle ovviamente di Celtic e Rangers, ma tenendosi dietro le altre nobili delle Highlands come Aberdeen, Hearts e Hibs. E il sorteggio europeo sembrava aver favorito non poco la squadra di Alessio, regalando un accoppiamento sulla carta molto semplice. Il Connah’s Quay, con il suo stadio da cinquemila posti, non faceva paura. Ma il risultato ha detto altro. Il Kilmarnock ha vinto l’andata in Galles per 2-1, ma è clamorosamente crollato in casa, subendo uno 0-2 che certifica l’eliminazione.

VERGOGNA – Una sconfitta davvero inaspettata, che ha costretto il tecnico a chiedere scusa ai tifosi sulla TV ufficiale del club. “Mi dispiace. Mi dispiace per il risultato, penso sia pessimo dopo aver vinto l’andata. Credo che sia importante per noi imparare qualcosa da questa partita e continuare a lavorare giorno dopo giorno. Ma credo che questa squadra abbia le qualità, la forza e le motivazioni per riprendersi. Il Connah’s Quay è una squadra solida e ha meritato di vincere. Ci sono stati superiori fisicamente”. I tifosi, però, non condividono l’ottimismo del tecnico. “Una vergogna per il calcio scozzese”, ha twittato qualcuno a fine match. “Mi vergogno di essere un tifoso del Killie”, fa eco qualcun altro. La sfida di Alessio è decisamente iniziata con il piede sbagliato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy