La serata di gala del Lipsia…con l’abito sbagliato: la squadra di Nagelsmann in campo con due maglie diverse!

La serata di gala del Lipsia…con l’abito sbagliato: la squadra di Nagelsmann in campo con due maglie diverse!

La squadra di Nagelsmann si gode per la prima volta l’esperienza della fase a eliminazione diretta Champions. I tedeschi però non sono evidentemente abituati a certe partite, visto che incappano in un errore…da principianti. E, complice una sacca smarrita, si presentano in maniera inusuale contro il Tottenham.

di Redazione Il Posticipo

Un’impresa è un’impresa, punto. E quella del Lipsia, che in capo a dieci anni è passato dalla quinta divisione tedesca agli ottavi di Champions League (con possibile vista quarti) non si può chiamare altrimenti. Con buona pace di tutte le polemiche che riguardano la Red Bull, i rapporti con il Salisburgo e la poca “realtà” di un fenomeno calcistico che però funziona. Ma per la squadra di Nagelsmann quella della fase a eliminazione è comunque un’esperienza nuova.

COLORI – A cui evidentemente i Tori Rossi non sono granchè abituati. E quindi, nella notte più importante della storia recente del club, la squadra sassone si presenta…con le magliette sbagliate. Beh, non proprio, ma curiosamente i giocatori di Nagelsmann indossano gli stessi colori, tranne quando si parla dello sponsor. Sulle divise di alcuni calciatori il logo dei tori della casa madre è rosso e giallo, su altre è in bianco e nero. E il match-winner Werner fa addirittura un po’ ciascuno, indossandone una per tempo. Colpa di un problema inatteso, come spiega il tecnico, riportato da Goal. “Venivamo dall’hotel e ci siamo accorti che nelle scatole non c’erano tutte le maglie uguali che servivano. E quindi c’è stata un po’ di confusione”.

PUÓ SUCCEDERE… – E l’arcano è presto svelato: una delle sacche contenenti il materiale tecnico della squadra è stata smarrita in aeroporto. Niente di troppo strano, dunque, e Nagelsmann promette che a Lipsia i suoi indosseranno…l’abito adatto. “Per la partita di ritorno avremo risolto tutto, giocheremo con le maglie giuste”. Anche se forse, visto il risultato positivo di Londra, qualcuno ora chiederà di continuare con il mix visto allo stadio del Tottenham. Ma in fondo delle squadre della Red Bull, almeno quando si parla di maglie, c’è davvero poco da fidarsi. Basterebbe pensare che nei preliminari di Champions 2016/17 contro l’FK Liepaja, il calciatore del Salisburgo Andreas Ulmer si è presentato in campo nel secondo tempo…con la maglia del Lipsia. Ma del resto, la poca abitudine a certe partite…fa brutti scherzi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy