Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La scommessa dell’anno salta per colpa…dell’Atalanta: 120mila sterline in fumo perché la Dea vince solo 2-1!

BERGAMO, ITALY - MARCH 12: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta during the Serie A match between Atalanta BC  and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on March 12, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Per azzeccare i risultati esatti di quattro partite c’è bisogno di molta fortuna, ma a uno scommettitore inglese stava andando tutto molto bene. Poi però a far saltare tutto ci ha pensato...l'Atalanta.

Redazione Il Posticipo

Dopo le clamorose vincite causate dal trionfo del Leicester City in Premier League, non bisognerebbe sorprendersi più di nulla quando si parla di scommesse. Del resto, difficile eguagliare una quota di 5000 a 1 come quella offerta dai bookmakers per la vittoria della squadra di Ranieri di qualche anno fa. O forse no? In effetti, combinando una serie di giocate è possibile fare molto di meglio, al punto da trasformare 1 misera sterlina in 120mila, per una incredibile quota complessiva di circa 120000 a 1. Certo, per azzeccare i risultati esatti di quattro partite c’è bisogno di molta fortuna, ma a uno scommettitore inglese stava andando tutto molto bene. Poi però a far saltare tutto ci ha pensato...l'Atalanta.

3-1 - A raccontare questa storia è Sportbible, che riporta il tweet dell'utente Twitter Kyle Jaynes e i suoi poteri di previsione…quasi perfetti. Al termine delle partite di Europa e Conference League, il suo tweet è diventato virale e ha scatenato una serie di commenti di solidarietà. La sua clamorosa giocata da 120mila euro, che prevedeva il risultato esatto di ben quattro partite della serata, è saltata per colpa della Dea, che invece di vincere 3-1 contro l’Olympiakos ne ha fatti solamente due, infrangendo i sogni di gloria dello scommettitore. E dire che durante il match l’Atalanta il terzo gol lo aveva anche fatto, durante il primo tempo, ma se l’era visto annullare per fuorigioco nello svolgimento dell’azione. Ma alla fine il tabellino dice comunque 2-1 e quindi niente jackpot.

LE ALTRE - Con le altre tre partite, invece, lo scommettitore non ha avuto troppi problemi. Il 2-2 tra RB Lipsia e Real Sociedad, quotato 14 a 1, è arrivato grazie al pareggio su calcio di rigore dei tedeschi a una decina di minuti della fine. Anche per il risultato più clamoroso dei quattro, l’1-3 esterno del Bodo/Glimt contro il Celtic a Glasgow, quotato addirittura 50 a 1, si è cristallizzato al minuto 81. A fare certamente più rabbia, visto come è finita la cosa, è il gol di Payet al novantaduesimo nel match tra Marsiglia e Qarabag (con quota di 11 a 1), che ha fatto sì che alle 120mila sterline mancasse solo il gol dell’Atalanta. Che però non è mai arrivato, facendo saltare la scommessa dell’anno.