Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La Russia pensa di abbandonare la UEFA e trasferirsi a giocare in Asia

La Russia pensa di abbandonare la UEFA e trasferirsi a giocare in Asia - immagine 1
Aleksandr Djukov, presidente della Federcalcio russa, ha parlato della possibilità di studiare un trasferimento verso est.

Redazione Il Posticipo

La Russia potrebbe uscire dalla UEFA. Secondo quanto riportato dalla Associated Press la federazione del paese escluso dalle manifestazioni sportive in relazione a quanto sta accadendo in Ucraina, potrebbe cambiare... continente e decidere di giocare in ASIA sfruttando il criterio geografico.

SQUALIFICA

—  

La situazione è nota. La nazionale e le squadre di club russe, sia maschile che femminile, sono state sospese da tutte le competizioni calcistiche organizzate da  Fifa e Uefa a febbraio in seguito all'invasione russa dell'Ucraina. La Russia aveva presentato sei ricorsi, tutti respinti dal Tribunale Arbitrale dello Sport (Cas). Le federazioni mondiale ed europea hanno annunciato il 28 febbraio che la nazionale russa e tutti i club professionistici che rappresentano il paese sono stati banditi da tutte le competizioni internazionali organizzate sotto l'egida della FIFA e della UEFA.  É stato stabilito che l'escalation del conflitto tra Russia e Ucraina hanno creato circostanze impreviste e senza precedenti a cui Fifa e Uefa hanno dovuto rispondere. Dunque si stabilisce che le squadre e i club russi non dovrebbero partecipare a competizioni sotto la loro egida sino a che tali circostanze persisteranno.

La Russia pensa di abbandonare la UEFA e trasferirsi a giocare in Asia- immagine 2

ASIA

—  

Aleksandr Djukov, presidente della Federcalcio russa, ha parlato della possibilità di studiare un trasferimento verso est. "Discuteremo la questione in una riunione del consiglio di amministrazione. Vale la pena discutere della situazione, ma non sono sicuro che prenderemo una decisione. La UEFA ci vede e continua a considerarci come parte della famiglia europea. Sarebbe inappropriato affrettarci a negoziare con altri entri, senza tener conto della sua opinione. C'è però da sottolineare  detto che era importante per noi organizzare partite ufficiali. Abbiamo avuto due anni di coronavirus e ora siamo sospesi. A causa di questa sospensione, la nazionale russa ha giocato solo tre amichevoli contro Kirghizistan (2-1), Tagikistan (0-0) e Uzbekistan (0-0), che sono state conteggiate nel ranking FIFA. La proposta fra l'altro potrebbe essere accettata perché esiste un precedente. L'Australia ha lasciato la zona dell'Oceania e si è unita alla Confederazione asiatica (AFC) nel marzo 2005.