Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La…rivoluzione di Hazard: “Non mi piace il VAR, lo abolirei completamente. Toglie la gioia del gol…”

La…rivoluzione di Hazard: “Non mi piace il VAR, lo abolirei completamente. Toglie la gioia del gol…” - immagine 1
Ormai è praticamente impossibile immaginare una partita di alto livello senza che un'azione dubbia venga rivista e sviscerata per prendere una decisione esatta. Eppure c'è un campione celebre in tutto il mondo che il VAR non lo sopporta proprio...

Redazione Il Posticipo

Nel calcio, così come nella vita, ci si abitua a tutto o quasi. E persino situazioni che qualche decennio fa sarebbero sembrate astruse, ora sono parte integrante del pallone così come lo conosciamo. Basterebbe pensare all'impossibilità per il portiere di prendere il pallone con le mani dopo un passaggio di un compagno, o alla presenza del VAR. L'aiuto tecnologico agli arbitri è stato applicato e adesso è praticamente impossibile immaginare una partita di alto livello senza che un'azione dubbia venga rivista e sviscerata per prendere una decisione esatta (sempre al netto delle valutazioni dei fischietti, che sono comunque...umani). Eppure c'è un campione celebre in tutto il mondo che il VAR non lo sopporta proprio.

Hazard contro il VAR

Di chi si tratta? Di Eden Hazard. Il belga, stella della sua nazionale e del Real Madrid, ha rilasciato un'intervista a ESPN a margine della tournée americana dei Blancos e ha spiegato senza mezzi termini che questo sviluppo del calcio moderno non gli piace per nulla. Alla domanda dell'intervistatore su cosa cambierebbe, che sia una regola o un qualcosa che si potrebbe fare direttamente, Hazard ha prima pensato un attimo e poi si è concentrato sul VAR. "Sai, quello che non mi piace molto è il VAR, io lo toglierei. Lo abolirei completamente". Non che sia possibile, ma è interessante che un calciatore di livello mondiale si esponga in questa maniera sull'argomento.

La gioia del gol

Ovviamente, il belga ha le sue ragioni per essere contrario alla tecnologia in campo. "Il fatto che gli arbitri facciano degli errori fa parte del calcio, ma siccome la gente si lamenta tutto il tempo, allora hanno creato il VAR". E poi c'è una questione che in molti hanno sottolineato: il fatto che ormai...non si possa mai essere certi di aver segnato, se prima non viene controllata l'azione. "Dopo un gol, stiamo tutti lì ad aspettare ed è come se ci avessero tolto un po' della felicità di aver segnato. Pensi sempre 'ah, ma c'è il VAR', quindi io lo toglierei del tutto". Opinione certamente particolare, ma che comunque non è destinata a cambiare le cose. Il VAR c'è e resterà, che ad Hazard piaccia...oppure no.