La rivincita di Andrè Silva: in una partita più gol che nello scorso campionato

Il portoghese si presenta al Siviglia con una tripletta: già superato il bottino di due marcature nella scorsa Serie A con la maglia del Milan!

di Redazione Il Posticipo

E vai a vedere che alla fine così scarso non era. Possibile che il Milan debba rimpiangere Andrè Silva? Vedendo i suoi primi 90 minuti in Liga con la maglia del Siviglia, pare proprio di sì. Se non altro perchè in un solo match, quello con il malcapitato Rayo Vallecano, l’ex rossonero ha già superato il numero di reti in campionato messe a segno nella scorsa Serie A in 24 presenze. Una tripletta che fa rumore. Prima due gol in un quarto d’ora, quando per timbrare per la prima volta nel Bel Paese il portoghese ha dovuto aspettare l’undici marzo, nove mesi. E poi considerando che nella ripresa è arrivato anche il terzo sigillo personale, il riscatto da parte degli spagnoli sembra già più vicino.

TRIPLETTA – Tre reti da bomber consumato, la prima con controllo e conclusione dall’interno dell’area, la seconda con una deviazione sugli sviluppi di un corner, la terza su assist dell’ex Palermo Vazquez. Una gran bella presentazione per Andrè Silva, considerando che è il primo calciatore del Siviglia a esordire con una marcatura multipla nel nuovo millennio. Un calciatore molto concreto, diverso da quello ammirato (?) in rossonero. Con la maglia del Milan il portoghese è riuscito a brillare solo in Europa League, ma senza essere decisivo quando le partite europee si sono fatte serie. La Liga, evidentemente, è un ambiente che lo stimola come il campionato di casa ai tempi del Porto.

INCOMPRESO – Certo, i rossoneri ora attendono Higuain e con tutta probabilità non avranno motivo di rimpiangere nè il portoghese nè tantomeno Kalinic, ma forse il dubbio di aver lasciato andare via un po’ troppo frettolosamente un attaccante valido potrebbe colpire dalle parti di Milanello. Resta da vedere se la presentazione fiammante di Andrè Silva sarà seguita da altre buone prestazioni o se resterà un fuoco di paglia. Incompreso di lusso o talento discontinuo? Solo il tempo potrà dirlo. Intanto però Silva supera già un certo Leo Messi nella classifica marcatori della Liga. Non male per chi in Italia non vedeva la porta neanche con il binocolo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy