La rivelazione di Puyol: “Il Real mi ha cercato in due occasioni, ma io ho detto…”

La rivelazione di Puyol: “Il Real mi ha cercato in due occasioni, ma io ho detto…”

Un campione come Sergio Ramos potrebbe interessare al Barcellona? Certo, ma sarebbe qualcosa di inatteso. Quasi come se qualche anno fa il Real Madrid avesse cercato di assicurarsi un simbolo dei catalani come Carles Puyol. Il che è successo. Addirittura due volte.

di Redazione Il Posticipo

Ci sono degli accostamenti tra calciatori e squadre che sembrano quasi sacrileghi. Basta immaginare Totti con la maglia della Lazio o Gerrard con quella del Manchester United per capire come certe idee di mercato non possano neanche venire in mente a uno scrittore di fantasia. E quando c’è di mezzo una rivalità importante, persino i valori tecnici diventano secondari. Sergio Ramos potrebbe giocare al Barcellona? Certo, ma è quasi impossibile immaginare i blaugrana fare un’offerta per il Gran Capitan. Sarebbe quasi come se qualche anno fa il Real Madrid avesse cercato di assicurarsi un simbolo dei catalani come Carles Puyol.

DUE VOLTE – Il che…è successo. Due volte. A raccontarlo è lo stesso ex difensore, protagonista di una trasmissione tv che verrà trasmessa in settimana e di cui Mundo Deportivo regala qualche stralcio in anteprima. E nulla fa rumore come l’idea che, nonostante la rivalità tra le due squadre, il riccioluto centrale avrebbe potuto vestire la camiseta blanca. “Hanno cercato di acquistarmi due volte, ma io già ero nella miglior squadra del mondo. E poi volevo vincere dei trofei con la maglia del Barça, quindi ho detto di no e sono rimasto al Camp Nou. La prima volta è stata la stagione successiva alla mia marcatura a Figo”.

E SE…? – Si parla dunque della stagione 2001/02, visto che il ritorno da avversario del portoghese a Barcellona è datato ottobre 2000. In quell’occasione, a marcare il Pallone d’Oro è proprio un giovanissimo Puyol, che evidentemente fa una gran impressione alla dirigenza del Real. Che però non riesce a convincerlo. Salvo poi riprovarci in un’altra occasione… “Nel 2004 il Real prese come allenatore Camacho, che voleva portare a Madrid sia me che Ronaldinho”. Uno scenario abbastanza inverosimile, soprattutto per quel che riguarda l’ex numero 5. Che anzi in quella stagione vince la sua prima Liga e riceve anche l’eredità della fascia da Luis Enrique. Ma chissà come sarebbe cambiata la storia del calcio se Puyol avesse accettato. Una coppia con Sergio Ramos, come dimostra il palmares della Spagna, così male non sarebbe stata…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy