Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La rivelazione di Gary Neville: “Non mi sentivo degno di essere capitano, ma Sir Alex mi ha detto ‘Tieniti quella c***o di fascia, se la do a Cristiano…'”

La fascia di capitano in una squadra è importante, così come è fondamentale che vada a qualcuno che ha l'apprezzamento e la fiducia totale della rosa, in modo da non causare risentimenti negli altri. Questo Sir Alex Ferguson lo sapeva bene e...

Redazione Il Posticipo

La fascia di capitano in una squadra è importante, così come è fondamentale che vada a qualcuno che ha l'apprezzamento e la fiducia totale della rosa, in modo da non causare risentimenti negli altri. Questo Sir Alex Ferguson lo sapeva bene e nella sua lunghissima esperienza al Manchester United ha sempre scelto calciatori carismatici per quel ruolo: Robson, Bruce, Keane. Ma quando nel 2005 l'irlandese litiga con lo scozzese e lascia Old Trafford, Sir Alex è di fronte a un dilemma: a chi affidare il simbolo della leadership? La risposta è la più improbabile: Gary Neville. Che, come spiega lui stesso a Sky Sports, non si sentiva in grado di poter essere il capitano dello United.

CAPITANO - "Io ho avuto come capitano Roy Keane per 10 anni e Roy se n'è andato all'improvviso e inaspettatamente a stagione già iniziata. È stato uno shock enorme e non era possibile trovare un altro Roy. Ho lavorato con lui, con Bryan Robson e con Steve Bruce ed erano tutti personaggi speciali, con parecchia influenza sullo spogliatoio. E io non potevo essere Roy, non ho lo stesso carattere. Volevo essere me stesso, ero rappresentante dei calciatori da quando avevo 23 anni, credevo nel valore di una squadra che fa gruppo". Eppure Ferguson sceglie proprio il...sindacalista come capitano.

GELOSIE - Ma Neville non crede di essere in grado di guidare al meglio i suoi compagni, che sono stelle conclamate. E quindi cerca di convincere il tecnico a cambiare idea. "Sono andato a parlare con Sir Alex durante la preparazione, avevamo una squadra piena di grandissimi giocatori con tantissima personalità. E gli ho detto che non mi sentivo degno di essere capitano". Pessima idea. Anche perchè Ferguson ha un ottimo motivo per aver scelto il difensore: evitare gelosie. "Lui mi ha risposto: 'Tieniti quella c***o di fascia figliolo, tu e Giggs sarete capitani a rotazione. Se la do a Cristiano Ronaldo, Rooney si arrabbia, se la do a Vidic si arrabbia Ferdinand'. Era una questione di cameratismo, noi eravamo la polizia dello spogliatoio, facevamo in modo che le cose andassero bene. Ma io a quel livello non mi sentivo degno". Ma se alla fine nessuno ha protestato, evidentemente capitan Neville non era proprio così male.